Gio. Set 19th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

De Marco in versione bomber, la Casertana alza la testa e vince a Rende

2 min read

Una grande prova che culmina in una vittoria quanto mai meritata.

De Marco veste i panni del bomber, segna il suo secondo gol consecutivo e mette la firma sul pesantissimo.

Ma quella del ‘Lorenzon’ è la vittoria della Casertana tutta. Una prestazione fatta di gioco, grinta ed attenzione. Il tutto con Raffaele Esposito sulla panchina che, anche questa volta, si conferma guida affidabile ogni qual volta lo si chiami in causa. Dopo quello con la Paganese, arriva un successo ancor più importante. Tre punti per alzare la testa e guardare lontano.

PRIMO TEMPO – La Casertana parte subito fortissimo. E al 4’ già vantaggio rossoblu. Zito appoggia in area a Castaldo; l’attaccante viene contrastato sul tiro, ma il pallone finisce sui piedi di De Marco che insacca con freddezza. Ma i falchi non si fermano qui. Castaldo è scatenato e va vicinissimo al raddoppio due volte in un minuto. Prima trova un’ottima girata da pochi passi, ma il suo pallone viene sporcato da un difensore e parato da Savelloni. Poco dopo una grandissima rovesciata dell’attaccante colpisce in pieno la traversa. Al 32’ il primo pericolo creato dal Rende: palla filtrante di Franco, Vivacqua si inserisce tra i difensori rossoblu, ma manca il pallone da ottima posizione.

SECONDO TEMPO – La ripresa vede ancora la Casertana all’attacco. Nemmeno in minuto e i falchi sfiorano la rete. Zito va via, Savelloni esce dai pali e riesce a toccargli palla in uscita bassa. Ma l’esterno prova un difficile e pregevole esterno sinistro da lato corto dell’area che taglia tutta l’area e si spegne di poco a lato. Al 5’ è Castaldo a sfiorare il raddoppio con un difficile diagonale che si spegne di pochissimo a lato. Al 12’ entrambe le squadre restano in dieci per il rosso diretto a Blondett e Godano per reciproche scorrettezze. Al 24’ brivido per i falchi quando un cross basso dalla destra taglia tutta l’area e Rossini e Giannotti non riescono a trovare la deviazione in spaccata da pochi passi. Il Rende prova a spingere, la Casertana si difende con ordine e grinta. Al 42’ ottima uscita di Adamonis al limite dell’area che annienta l’inserimento di Vivacqua.

Fonte: Casertana F.C.

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open