CronacaNewsRoccamonfina

Devastato e rapinato il Bar Jolly, paura a Roccamonfina

I ladri in azione nella notte hanno completamente distrutto l’entrata del locale

Torna l’allarme furti in città, si spera nel sistema di videosorveglianza per risalire ai malviventi

ROCCAMONFINA – Devastato e rapinato il Bar Jolly. Immagini davvero scioccanti quelle che in queste ore stanno vedendo i cittadini di Roccamonfina a seguito del furto compiuto ai danni del Bar Jolly che si trova in via Napoli a poca distanza da piazza Nicola Amore.

L’immagine di copertina che sta indignando l’intera comunità vulcanica testimonia la ferocia con la quale i ladri hanno compiuto il loro misfatto. Grazie all’ausilio di camion/furgone i ladri entrati in azione nella notte, hanno completamente portato via l’ingresso del locale.

Le porte, la saracinesca del bar sono stati divelte dal muro della facciata dell’edificio che ospita il locale. Dopo aver sventrato l’ingresso i malviventi hanno portato via valori bollati, soldi, ed altro. Non è bastato il periodo di lockdown dovuto all’emergenza sanitaria del Coronavirus,

che già aveva avuto pesanti conseguenze sull’attività commerciale così come su tutte le altre del comune e del resto d’Italia, anche i ladri hanno infierito sui malcapitati gestori dell’esercizio commerciale.

Forte la preoccupazione mista ad indignazione nella popolazione locale al diffondersi della notizia. In molti si chiedono come sia stato possibile che nessuno abbia sentito nulla ed abbia cercato di avvisare le Forze dell’Ordine.

L’ingresso del Bar Jolly completamente distrutto dai ladri

Certamente per buttare giù l’ingresso del locale in quel modo il rumore provocato sarà stato molto forte, ma nessun residente della zona sembra essersi accorto di nulla.

Sulla vicenda è intervenuto tra gli altri il consigliere di minoranza Michele Cestrone che via Facebook ha espresso solidarietà ai gestori del Bar Jolly ed osservato “Solidarietà a tutto lo staff del bar jolly. Ci vuole tanta pazienza e tanta forza per sopportare queste cose soprattutto mentre si cerca di ripartire.

Spero che il tanto blasonato circuito chiuso di telecamere serva alle forze dell’ordine per assicurare alla giustizia gli autori di questo scempio – scrive Cestrone nella nota –.

Nulla servirà a restituire quello che ci viene sempre tolto se non la dignità del nostro lavoro. L’occhio vigile delle persone che hanno potuto vedere o sentire qlualcosa saranno molto meglio di qualsiasi telecamera. Parlate se avete visto. Questa storia deve finire. Prendiamoli!“.

Le Forze dell’Ordine sono al lavoro nel ricostruire le dinamiche della vicenda e risalire in tempi celeri agli autori della rapina. Si confida che il sistema di videosorveglianza installato appena pochi mesi fa dall’amministrazione guidata dal sindaco Carlo Montefusco possa essere d’aiuto alle indagini.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Vincenzo Mario
Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania. Vicedirettore e Redattore di V-news.it. In oltre 15 anni di professione vanta numerose collaborazioni con i principali quotidiani cartacei e online di Terra di Lavoro ed esperienze in emittenti televisive e radiofoniche. Tra le principali esperienze e collaborazioni spiccano: giornalista e fotoreporter per “Il Giornale di Caserta” e inviato per “TRM – TeleradioMatese” - Gruppo “Lunaset”, corrispondente e Redattore per la "Nuova Gazzetta di Caserta", giornalista per il mensile “Fresco di Stampa”, giornalista radiofonico e speaker, curatore del Notiziario campano per RCS – Radio Circuito Solare,

    Comments are closed.