• Mer. Mag 18th, 2022

La banda gestiva una rete di spaccio tra Piedimonte Matese e Caivano

Tra gli arrestati anche due ragazzi di Pietramelara

PIEDIMONTE MATESE. Distrutta una rete di spacciatori di minorenni.

Una nuova ordinanza di custodia cautelare è scatta all’alba nei confronti di 6 persone coinvolte nell’inchiesta sulla spaccio di droga gestita da una ‘gang’ di Piedimonte Matese. Ad eseguirla sono stati i carabinieri della Compagnia di Capua nell’ambito dell’indagine che lo scorso 6 maggio aveva già portato a 7 arresti.

I sei destinatari dell’ordinanza, emessa dal gip del tribunale di Napoli Nord, sono ritenuti a vario titolo responsabili di detenzione ai fini di spaccio, con l’aggravante per alcuni di aver impiegato per l’attività illegale di spaccio alcuni minorenni.

Sono finiti in manette: Armando Spada, 28enne di Pietramelara, e Francesco D’Angelo, 38enne di Caivano, già in cella dopo il blitz del 6 maggio scorso. Con loro si sono aperte le porte del carcere anche per Vittorio Simoniello, 31enne di Piedimonte Matese, che in quel giorno finì ai domiciliari. In tre sono stati raggiunti invece dall’ordinanza di misura cautelare agli arresti domiciliari: si tratta di Rita Franzese, 33enne di Pietramelara che si trova già in carcere, Alfredo Montefusco, 50enne di Piedimonte Matese già ai domiciliari, e di Alessio Simoniello, 27enne di Piedimonte e fratello minore di Vittorio.

Anche questi provvedimenti cautelari sono legati attentamente all’indagine che il 6 maggio aveva portato ai primi arresti, chiesti dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere. In questo caso però l’indagine si sarebbe concentrata sulla rete di spaccio a Caivano, da qui anche la competenza del tribunale di Napoli Nord.

Leggi anche:

Pietramelara https://www.v-news.it/pietramelara-amministrazione-di-fruscio-lex-sindaco-zarone-nessuno-vi-costringe-a-restare/

Pietramelara https://www.v-news.it/pietramelara-una-passeggiata-alla-scoperta-degli-eremi-di-monte-maggiore/

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru