CoronavirusNewsPagina NazionalePolitica

Dpcm 14 gennaio 2021. Nuove regole in vigore fino al 5 marzo.

Ecco le regole alle quali dovranno attenersi i cittadini

Ancora troppo alti i contagi in molte regioni italiane

ROMA – Il nuovo Dpcm relativo al contenimento del contagio da Covid 19 entra in vigore il giorno 15 gennaio e resta valido fino al giorno 5 marzo 2021. Le misure urgenti da adottare sono, come sempre, l’ utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherina) e il mantenimento della corretta distanza di sicurezza ( 1 metro).

L’Italia è divisa nuovamente in fasce di colori in virtù della variabilità dell’indice di contagio (rt). La maggior parte della penisola è collocata in zona gialla, sono poche le regioni in zona rossa ( Lombardia, Sicilia e provincia di Bolzano), per le quali ovviamente le restrizioni sono più dure. Per quanto riguarda le regioni gialle, rimane comunque, il divieto di spostarsi tra regioni.


Si possono andare a trovare amici e parenti secondo le norme già esistenti, solo una volta al giorno in orario tra le 17 e le 22 al massimo in due persone , esclusi i minori, che possono essere sempre portati con sé senza limite di numero. Per quanto riguarda bar e ristoranti, restano regolarmente aperti fino alle 18 ed è consentito l asporto senza limite di orario.

I negozi di abbigliamento e artigianato sono aperti, stessa cosa per i centri commerciali saranno chiusi, però, durante il weekend . Nelle zone gialle riaprono anche i musei, con ingressi contingentati , ma solo nei giorni feriali. Restano chiusi i teatri, cinema, piscine e palestre e impianti sciistici. L’attività sportiva resta consentita individualmente all’aperto, ma sono vietati gli sport di contatto.

Per quanto riguarda la scuola, invece, la ripartenza è graduale, la didattica in presenza è garantita per ora solo alla scuola dell’infanzia e alle prime tre classi della primaria. L’intenzione è di reinserire con molta cautela e gradualità gli studenti tra i banchi di scuola ma di riuscire a reintegrare tutti fino alle superiori entro il 25 gennaio. Ferme restando le condizioni particolari dei singoli comuni, che valuteranno il da farsi sempre in base ai propri contagi

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Antonella Viccaro
1992 diplomata nel 2010 presso il Liceo Pedagogico e delle Scienze Umane di Vairano scalo. Autrice del romanzo " La bambina che ha conosciuto il ferro" 2019.

    Comments are closed.