• Mer. Ott 27th, 2021

Dragoni/Alife. Ponte Margherita, domani al via i lavori. L'annuncio del presidente Lavornia

DiThomas Scalera

Mar 20, 2017

DRAGONI/ALIFE. Consegnata l’opera di messa in sicurezza di ponte Margherita, da domani mattina via ai lavori che consentiranno, tempo tre settimane, già la riapertura parziale del cavalcavia su cui la circolazione veicolare e pedonale potrà riprendere a due corsie entro la fine della primavera.
A seguito della sottoscrizione del verbale da parte del funzionario del settore Viabilità e della contestuale presa in consegna dei lavori da parte della ditta aggiudicataria avvenuta stamattina in Provincia, dalle prime ore di domani aprirà i battenti il cantiere per la riqualificazione dell’importante infrastruttura che collega il Matese con la media valle del Volturno ed il resto di Terra di Lavoro.
L’avvio dell’intervento di sistemazione del ponte coinciderà con la nuova interdizione al traffico dei mezzi lungo lo stesso per un tempo limitato di massimo 20 giorni per consentire all’impresa di poter lavorare nella parte sottostante la struttura al suo puntellamento, adempiendo così anche alla disposizione di chiusura ad horas del cavalcavia impartita dal Prefetto di Caserta Arturo De Felice alla Provincia nel corso dell’ultimo comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico svoltosi la scorsa settimana in Prefettura, alla luce dei ripetuti casi di spostamento delle barriere di cemento poste all’ingresso del ponte in entrambi i lati e della rimozione della relativa segnaletica verticale fatta installare dall’Ente Provincia almeno una decina di volte negli ultimi 14 mesi in cui la infrastruttura viaria è rimasta chiusa perché dichiarata pericolosa.
L’intervento che verrà realizzato nelle prossime settimane riguarderà l’alleggerimento del cavalcavia sul fiume Volturno con i fondi pari a 700 mila euro chiesto prioritariamente dalla Provincia a fine febbraio dello scorso anno e concesso dalla Regione Campania solo agli inizi di luglio 2016, dopo le tante insistenze e le diverse sollecitazioni della stessa amministrazione provinciale.
Non appena il ponte sarà stato puntellato, aprirà da subito la corsia a monte, quella di sinistra in direzione Alife, con un senso unico alternato regolato da semaforo e sotto la sorveglianza della Polizia Provinciale che già da stamane sorveglierà il ponte, unitamente alle altre forze dell’ordine, per evitare che le auto continuino a transitare come avvenuto negli ultimi giorni.
Al termine dei lavori di messa in sicurezza che dureranno massimo tre mesi, il cavalcavia sarà riaperto su entrambe le corsie di marcia e ai soli mezzi leggeri e di emergenza con peso non superiore ai 35 quintali, così da assicurare la ripresa del traffico e della movimentazione delle merci nell’intera area interessata dove insistono molte attività imprenditoriali, commerciali ed artigianali che versano da oltre un anno in uno stato di grande sofferenza.
Sui tempi e le modalità di esecuzione dell’opera, oggi ho informato il presidente del Comitato Pro Ponte Francesco Testa e voglio rassicurare tutti sul pieno e puntuale rispetto del cronoprogramma, tanto che domani mattina sarò presente con Testa all’apertura del cantiere.
Saremo rapidi e concreti così da evitare ulteriori danni all’economia locale e disagi ai cittadini del Matese e della media valle del Volturno, e personalmente, insieme anche al consigliere delegato alla Viabilitá Stefano Giaquinto, vigilerò sulla celere realizzazione dell’opera quotidianamente così come ho accelerato l’iter tecnico-amministrativo del progetto dal primo giorno in cui mi sono insediato alla guida dell’Amministrazione provinciale.
I lavori di puntellamento consentiranno di riaprire una corsia del ponte già entro tre settimane al massimo, quindi entro fine giugno saremo in grado di far transitare auto e mezzi fino alle 3,5 tonnellate in entrambi i sensi di marcia, lasciandoci così definitivamente alle spalle una emergenza per l’intero territorio dell’alto casertano.
Silvio Lavornia

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru