• Sab. Ott 16th, 2021

Dragoni/Alife. Ponte Margherita, il Comitato incontra il Presidente Lavornia

DiThomas Scalera

Feb 17, 2017

DRAGONI/ALIFE. Si è svolto stamane, presso gli uffici della Provincia a Caserta, un incontro chiesto e ottenuto dal Comitato Pro Ponte Margherita per discutere della chiusura del viadotto.
Riunione durante la quale il Presidente facente funzioni della Provincia di Caserta Silvio Lavornia ha informato i presenti, una delegazione del Comitato Pro Ponte, in merito alle ultime decisioni adottate dall’Ente per risolvere la questione Ponte Margherita, in attesa che il Genio Civile si pronunci in merito al progetto posto in essere dalla stessa Provincia per i lavori di messa in sicurezza del viadotto, chiuso 13 mesi or sono.
Per cercare una soluzione ai non pochi disagi che tutti i cittadini si trovano ad affrontare ogni giorno si è deciso pertanto di iniziare a stretto giro dei lavori di puntellamento per rinforzare una delle due corsie di marcia, quella che presenta meno criticità, come provato anche le prove di carico effettuate dalla società di Bolzano, per poi riaprire subito a una sola corsia e a 3,5 tonnellate in attesa di risposte dal Genio Civile in merito al progetto di messa in sicurezza redatto dalla Provincia.
“Dopo aver comunicato al Genio Civile questo tipo di intervento potranno già cominciare i lavori di puntellamento, per i quali il ponte dovrà necessariamente rimanere chiuso per non più di sette giorni. Se in corso d’opera si dovessero verificare le condizioni per poterlo riaprire a carichi maggiori di certo le prenderemo in considerazione, sempre in attesa che il Genio Civile ci autorizzi a procedere con i lavori di messa in sicurezza già programmati”. Questa la dichiarazione del Presidente facente funzioni della Provincia di Caserta Silvio Lavornia.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru