Ven. Ott 18th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Caserta. Ecco i papabili per la guida della Reggia, scatta il totonome per la carica di Direttore

3 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Chi sarà il nuovo erede di Mauro Felicori?

CASERTA. Ci siamo, finalmente si inizia la costruzione dei primi passi per il futuro monumentale della Reggia di Caserta. Si è svolta la procedura per il conferimento dell’incarico a livello dirigenziale generale di Direttore del monumento borbonico casertano. La ricostruzione dirigenziale non riguarderà solamente il monumento costruito da Vanvitelli, ma altri monumenti italiani come il Parco archeologico di Pompei, e la Galleria dell’Accademia di Venezia saranno interessate dal Decreto del Direttore generale per l’Organizzazione elaborato lo scorso 23 novembre del 2018, rep. 1804.

Come recita l’estratto del verbale n.9 del 5 aprile 2019: “A seguito di regolare svolgimento dei colloqui nei giorni del 2, 3, 4, e 5 aprile 2019 come comunicato con Circolare n 110 del 22 marzo 2019, la Commissione di Valutazione ha individuato le terne da sottoporre al Ministero dei Beni culturali, ai fini del conferimento dell’incarico dirigenziale di Direttore degli Istituti oggetto di selezione, ai sensi dell’art. 5, comma 3 del bando (D.D 23 novembre 2018, rep 1804)”

Qualcosa quindi inizia a muoversi, per maggio ci sarà chiarezza sul futuro di molti monumenti italiani, vi riportiamo la terna papabile dei candidati per la guida della Reggia di Caserta, ecco i nomi scelti per la selezione finale, tra i tre uno prenderà il posto di Mauro Felicori:

Mauro Felicori

Mario Epifani, Tiziana Maffei, Francesco Palumbo

A Pompei invece la terna dei papabili candidati riguarda invece: Maria Grazia Filetici, Maria Paola Guidobaldi, Massimo Osanna

Nella Galleria dell’Accademia di Venezia la terna dei papabili candidati è composta da i seguenti candidati: Stefano l’Occaso, Fabrizio Magani, Giulio Manieri Elia. A breve quindi concludendo saranno ufficializzati anche i nomi dei candidati finali per la guida dirigenziale del Parco archeologico dei Campi flegrei, attualmente guidato ad interim dall’instancabile Paolo Giulierini. La novità di quest’anno per queste selezioni, che nessun straniero, a differenza dei precedenti bandi, ha passato le prove preliminari per accedere alla selezione finale. Una attesa frenetica quella che ci sarà fino al mese di maggio, la posta in gioco è alta, specialmente nella città di Caserta dove ci sarà un compito difficile per il nuovo Direttore della Reggia che sarà nominato, bisognerà continuare per rifondare apertamente la strategica strada culturale della valida ed decisionale internazionalizzazione del sito che il valoroso ed instancabile ex Direttore Mauro Felicori ha fatto nella sua ottima gestione museale. Per svolgere tutto questo la nuova guida dirigenziale che arriverà dovrà prima lavorare per lasciare un forte significativo segno decisionale nella pseudo-politica casertana territoriale che da anni purtroppo si diverte con la sua mediocrità a distruggere la cultura museale di questa storica provincia casertana. Cosa dire più, non ci resta che sbandierare il famoso pensiero di vita: chi vivrà vedrà …….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open