• Ven. Lug 12th, 2024

Elisa Ruotolo inaugura Casertalegge – Scrittori in città alla Giunti di Caserta

La rassegna letteraria alla Libreria Giunti di Caserta

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa:

A febbraio, alla Libreria Giunti di Caserta riprendono gli appuntamenti di Casertalegge – Scrittori in città la rassegna letteraria curata da Giuseppe Bellone e da Mariamichela Formisano per la libreria casertana di Piazza Matteotti.  

Sabato 25 febbraio alle 18,30, si presenta un’attesissima uscita per Bompiani “Il lungo inverno di Ugo Singer” di Elisa Ruotolo che, nella tradizione della favola, ma senza moralismi o messaggi enfatici, con la forza dell’evidenza, modella la sua parola poetica in una storia per tutti, che va al cuore delle cose importanti e non le spiega, semplicemente le mostra. 

Le illustrazioni sono di Chiara Palillo.  

Incontrano la scrittrice Raffaele Cutillo e Cesare Cuscianna  

IL LIBRO 

A volte gli amici si cercano, a volte sono loro a trovarci. Sam è un topo bambino, e trova Ugo – quando ancora non è Ugo – in uno scantinato umido. Insieme ai suoi fratelli chiassosi, il topo guarda con sospetto l’arrivo di Ester, una tartaruga sola al mondo, se non fosse per un piccolo uovo che protegge con amore e cura infiniti. Ma il sospetto lascia posto alla curiosità prima e alla premura poi. Ed è lì, tra i topolini, nel buio, al riparo di una vecchia macchina per cucire, che viene al mondo Ugo Singer. Sam diventa suo fratello nell’anima quanto non lo è nel corpo e nei moti: un topo e una tartaruga hanno tempi diversi, e questo Sam lo sa, noi lo sappiamo. Ugo no. Sarà Sam ad aiutare l’amico a esaudire il suo più grande desiderio: uscire dallo scantinato, vedere il mondo e assaporare l’inverno, nonostante la neve, nonostante le paure di Ester, nonostante il letargo. Nonostante tutto.  

L’AUTRICE 

Elisa Ruotolo è nata nel 1975 a Santa Maria a Vico (Ce) dove vive tuttora. Insegna Italiano in una scuola superiore. 
Ha esordito per nottetempo nel 2010, con la raccolta Ho rubato la pioggia, vincitrice del Premio Renato Fucini e finalista al Premio Carlo Cocito 2010. 
Nel 2014 ha pubblicato, sempre per Nottetempo, Ovunque, proteggici, selezionato dalla Commissione del Premio Strega 2014 e presentato al premio da Marcello Fois e Dacia Maraini. Nel 2021 è uscito per Feltrinelli Quel luogo a me proibito, tradotto in Francia dall’editore Cambourakis. 

Venerdì 3 marzo alle ore 18,30 la rassegna prosegue con un romanzo vertiginoso, una nave in bottiglia che non si può smettere di ammirare: “Una minima infelicità”,  l’esordio per Neri Pozza di Carmen Verde un’autrice che, come scrive Dacia Maraini “conosce la geometria dei segreti e sa come giocare con il lettore”. Incontrano la scrittrice con Marilena Lucente e Ottavio Mirra

Il libro è stato presentato da Leonardo Colombati nell’ambito dei titoli proposti dagli Amici della domenica al Premio Strega 2023 

CASERTALEGGE – Scrittori in città  

Organizzazione  

Giuseppe Bellone 

comunicazione 

Mariamichela Formisano 

per 

Libreria Giunti al Punto Caserta 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Di Comunicato Stampa

I comunicati stampa

error: Content is protected !!