• Lun. Ott 25th, 2021

Expo 2015, il Padiglione del Giappone: perchè è il più ambito

DiThomas Scalera

Ott 29, 2015

expo giappone1

Sono ormai note le lunghe file che precedono l’ingresso al Padiglione del Giappone di Expo 2015, ma questo non scoraggia i migliaia di visitatori pronti a farsi fino a dieci ore di fila pur di non rinunciare all’ingresso. Ma quali sono le grandi aspettative per il Padiglione Giapponese? Cosa offre più degli altri?

Già dal punto di vista puramente estetico, il Padiglione Giapponese incuriosisce i visitatori con la sua imponete struttura architettonica realizzata con piccoli pezzi di legno incastrati tra loro, i quali si sviluppano su due lunghe pareti che ricordano le tradizionali case di Kyoto. Oltre a ciò, ancora più interessante è il concept scelto dal Giappone, cioè la “diversità armoniosa”: da una parte l’amore per la natura, la fonte più grande di ricchezza per l’uomo, dall’altra la tecnologia e l’interazione con essa.

Il percorso all’interno del Padiglione inizia con una serie di dipinti e opere calligrafiche della tradizione giapponese; successivamente vengono descritte le principali produzioni alimentari del paese, in primis il riso. Durante questo tratto del percorso, i visitatori sono circondanti da pareti costituite da specchi semiriflettenti, tramite i quali vengono proiettati i paesaggi rurali nelle diverse stagioni dell’anno. Proseguendo si giunge alla prima grande attrazione del Padiglione, la Cascata della Diversità:  una bellissima installazione composta da una colonna centrale circondata da un tavolo, costituiti da uno schermo che proietta immagini di tipici prodotti alimentari giapponesi, con cui si può interagire attraverso lo smartphone.

L’area successiva è dedicata agli accessori utilizzati nell’ambito culinario, in particolare le ceramiche giapponesi famose in tutto il mondo ed in generale l’arte della casa, tutto ciò supportato da elementi tecnologici con cui il visitatore può interagire.

expo giappone

Il percorso non può che concludersi con dei punti ristoro in cui gustare ciò che è stato raccontato all’interno del Giappone: in particolare troviamo curry giapponese, riceburger, tempura e carne kobe, mentre il ristorante Minokichi offre l’opportunità di poter scegliere tra  quattro menu di cucina tradizionale giapponese.

Foto: www.expo2015.org

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru