• Lun. Ott 18th, 2021

Caserta. Sparito da due giorni Antonio Sabba fratello del noto costruttore Raffaele

Familiari in apprensione per la sorte di Antonio Sabba

CASERTA. Una famiglia in completa agitazione per la scomparsa di un suo caro. Sono ore drammatiche quelle che stanno vivendo i membri del nucleo familiare di Antonio Sabba, il 73enne fratello del noto costruttore della città di Maddaloni Raffaele, scomparso nel nulla nella giornata di lunedì, 25 marzo, senza dare più sue notizie. Come dichiarato, ma soprattutto denunciato dai familiari di Antonio, pensionato residente nella frazione di Centurano a Caserta, assieme alla moglie, l’uomo era uscito in mattina con la sua vettura. Dopo essere rientrato a casa, ha lasciato sul tavolo in cucina tutti i suoi effetti personali (chiavi della macchina, il portafoglio, i documenti e il cellulare), per poi uscire di nuovo a piedi. Dalla sua uscita a piedi il 73 enne è sparito definitivamente nel nulla: l’ultimo avvistamento risale alle 15.00 di lunedì pomeriggio, quando una persona di famiglia, un conoscente lo ha incontrato nella città di Capua, davanti alla farmacia Tartaglione, in via Gran Priorato Malta. Da allora nessuno ha più avuto sue notizie. I familiari hanno denunciato la scomparsa di Antonio alle forze dell’ordine e anche a ‘Chi l’ha visto?’, il noto programma che va in onda il mercoledì sera su Rai3.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru