• Dom. Set 19th, 2021

Presenti anche il presidente dell’Ente d’Ambito Mirra ed i sindaci Maccarelli e Fusco

PRESENZANO/RIARDO. Nella mattinata di oggi, sabato 22 maggio, il vice presidente della giunta regionale della Campania, con delega all’Ambiente, Fulvio Bonavitacola, ed il presidente della VII Commissione regionale Ambiente e Protezione Civile, Giovanni Zannini, hanno fatto visita agli stabilimenti della Ferrarelle nei comuni di Presenzano, dove c’è l’innovativo centro di riciclo plastiche per la produzione di preforme in Pet, e di Riardo che è la principale sede di imbottigliamento del marchio delle acque minerali. Con loro era presente anche il presidente dell’Ente d’Ambito (EdA) per i rifiuti e sindaco di Santa Maria Capua Vetere, Antonio Mirra.  

Ad accompagnarli i sindaci delle due comunità sul cui territorio insistono i due impianti produttivi della azienda delle acque, Andrea Maccarelli di Presenzano e Armando Fusco di Riardo, che, nell’occasione, hanno avuto modo di prospettare ai vertici dell’Amministrazione regionale una serie di progetti che – se finanziati – porteranno sviluppo e crescita al territorio non solo dei due comuni, ma dell’intero Alto Casertano. 

Bonavitacola e Zannini sono stati accolti dal patron Carlo Pontecorvo e dal nuovo management dell’azienda che ha mostrato loro l’intero ciclo della produzione e l’ecologico ed avanzato impianto di creazione di preforme per contenitori in polietilene tereftalato (Pet) per le acque minerali, attraverso un ciclo produttivo suddiviso in una prima area di selezione e lavaggio bottiglie (post-consumo), ed in una seconda area di produzione preforme che, poi, si trasformano nelle classiche bottiglie di plastica che utilizziamo tutti i giorni per il consumo di acqua minerale.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale