• Ven. Mag 20th, 2022

Un lungo ponte per la Festa della Liberazione alla Reggia di Caserta

Un lungo ponte per la Festa della Liberazione alla Reggia di Caserta. Palazzo Reale, Parco Reale e Giardino Inglese saranno visitabili tutti i giorni (eccetto di martedì, giorno di chiusura settimanale) dalle 8.30. 

Il Complesso vanvitelliano, riconosciuto patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, è pronto ad accogliere i suoi pubblici nella meraviglia dei suoi spazi. Gli Appartamenti Reali, con le splendide sale Settecentesche e Ottocentesche “contaminate” dalla forza contemporanea della collezione Terrae Motus, saranno aperti fino alle 19.25 con ultimo accesso alle 18.45. Il Parco Reale, con l’incantevole via d’Acqua culminante nella Cascata del Torrione che irrompe sulla Fontana di Diana e Attone, chiuderà alle 19 con ultimo ingresso ore 18. Il Giardino Inglese, oasi di suggestione con i suoi scorci romantici e selvaggi, potrà essere visitato fino alle ore 18, con ultimo ingresso alle ore 17.

I biglietti sono contingentati per numeri e per fasce orarie. 

Raggiunta la quantità massima prevista, non saranno consentiti ulteriori accessi. Disponibili online su TicketOne e in biglietteria in sede fino a esaurimento posti. Non sarà permesso entrare nel Complesso vanvitelliano in un orario diverso da quello prescelto. Aperto anche l’ingresso di corso Giannone, consigliato per coloro che intendono visitare unicamente il Parco Reale. Non è prevista prenotazione per i titolari di ReggiaCard 2022. 

Ricordiamo di leggere il regolamento di visita e in particolare che è vietato introdurre palloni, accedere e sdraiarsi sui prati lungo l’asse principale del Parco Reale e nel Giardino Inglese, accedere alle aree interdette al pubblico e dare da mangiare agli animali. ​

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa