V-news.it

Quotidiano IN-formazione

23 dicembre 2017

Filippine: tempesta tropicale Tembin; 90 morti e centinaia di dispersi

Da quanto riportano i principali media internazionali, sarebbero almeno 90 i morti accertati e tantissimi i dispersi, di cui non si riesce a darne conteggio al momento, in seguito a una terribile tempesta tropicale che ha colpito le Filippine del sud, provocando alluvioni e grosse frane. Sono i soccorritori locali, intervenuti appena possibili sui luoghi della catastrofe naturale, ad aver provveduto al macabro censimento, durante le operazioni di assistenza. Tembin, questo è il nome dato alla tempesta tropicale,  ha concentrato le sue forze sulla superficie dell’isola di Mindanao, in cui oltre 15.000 persone sono state sfollate. Secondo previsioni meteo più o meno concordanti tra loro, la tempesta non lascerà le Filippine prima di Natale. Un funzionario della città di Tubod, Ryan Cabus, ha rilasciato poche righe che però mettono in guardia la popolazione mondiale su cosa è accaduto e può ripetersi in ogni momento; “stiamo cercando di verificare le notizie relative a un villaggio agricolo sepolto da una frana di fango”, è questa la frase che mette in allarme tutte le forze di soccorso della zona. Intanto la corrente elettrica è stata interrotta insieme alle telecomunicazioni, problema gravoso per l’immediatezza delle notizie e degli aggiornamenti da una zona sensibile all’altra. Tale condizione ha anche complicato di molto gli interventi di soccorso. Da ultime notizie risulta esserci una condizione di precaria presenza di militari, volontari e agenti della polizia per le strade. Con le poche disponibilità che sono scese in campo, si cerca di cercare la presenza di eventuali sopravvissuti e di ripristinare le condizioni per riattivare le comunicazioni e l’energia elettrica. Eventuali sopravvissuti che possono sommarsi anche a probabili altre vittime. Non si esclude la possibilità di un aumento esponenziale delle vittime e dei dispersi. Cordoglio e vicinanza al popolo filippino stanno provenendo un po’ da tutti i capi di stato, tramite i loro portavoce.

Melbourne. IL Terrorismo colpisce ancora, auto contro passanti: 14 i feriti. Due le persone arrestate

Vairano. Donna scippata al cimitero

Commenta

Loading...
Eugenio Lato

Breve è la vita. Non si può non scriverla!

Open