CalcioSport

Finale Champions League, Liverpool a caccia del sesto trionfo

Sarà lo sloveno Skomina a dirigere la 64esima finale di quella che una volta si chiamava Coppa dei Campioni, giunta alla 27esima edizione della Champions League. Al Wanda Metropolitano di Madrid (la capitale spagnola ospita per la quinta volta l’atto conclusivo della competizione, anche se in precedenza si era sempre giocato al Bernabeu) si troveranno di fronte, il prossimo 1 giugno, Liverpool e Tottenham.

Sarà la settima volta in cui si scontreranno due squadre della stessa nazione, la seconda con due inglesi in campo dopo Manchester United-Chelsea del 2008. Non solo: era dal 2013 che in finale era sempre presente almeno una squadra spagnola. Andiamo a spulciare nell’archivio per orientare chi vorrà giocare una piccola somma sfruttando il bonus gratis senza deposito immediato offerto dai casino online e da altri siti di scommesse.

La storia dice Liverpool

Per il Liverpool di Jurgen Klopp si tratta della seconda finale consecutiva dopo quella persa lo scorso anno a Kiev, contro il Real Madrid; in totale sarà la nona finale Champions per i reds, record per il calcio inglese, a caccia del sesto successo. È anche la 14esima finale europea per il Liverpool, capace di vincere 3 Coppe Uefa (1973, 1976 e 2001), perdere un’ulteriore finale di Europa League nel 2016 e una di Coppa delle Coppe nel 1966.

Nei derby in Europa, il club di Anfield ha un bilancio positivo: sette vittorie, otto pareggi e cinque sconfitte. L’ultimo scontro “fratricida” è avvenuto nei quarti di Champions League 2017-18, quando il Liverpool eliminò il Manchester City. Occhio a Jurgen Klopp che disputerà la sua terza finale di Champions League, dopo aver perso le due precedenti: oltre al già citato k.o. col Real Madrid nel 2018, il suo Borussia Dortmund si arrese nel 2013 al Bayern Monaco.

Il Tottenham a caccia di un sogno

Gli Spurs, dal loro canto, sono alla prima finale nella massima competizione continentale. Nel palmares ci sono una finale di Coppa delle Coppe, vinta nel 1963 (primo club inglese a trionfare in una manifestazione UEFA), e tre finali di Coppa UEFA, due vinte (1972 e 1984) e una persa (1974).

Per quanto riguarda gli scontri con altri club inglesi in Europa, il bilancio è di 4 vittorie, un pareggio e tre sconfitte; l’ultimo duello è recentissimo e risale ai quarti di questa Champions, quando gli uomini di Pochettino hanno eliminato il Manchester City di Guardiola.

Gli scontri diretti tra Liverpool e Tottenham

Sarà la 171esima volta in cui si sfideranno Liverpool e Tottenham: il bilancio totale è a favore dei reds con 79 vittore, 43 pareggi e 48 successi dei londinesi. In Premier League, quest’anno, è arrivata una doppia vittoria (in entrambe le occasioni è finita 2-1) per gli uomini di Klopp.

Le due squadre si sono già sfidate in una competizione continentale: nella semifinale di Coppa Uefa del 1972-1973 a spuntarla fu ancora il Liverpool che dopo l’1-0 casalingo dell’andata si qualificò nonostante il k.o. al ritorno, 2-1. In finale, poi, i reds sconfissero il Borussia Monchengladbach.

E non sarà neppure la prima finale che vedrà di fronte Liverpool e Tottenham: nella Coppa di Lega inglese del 1982 fu ancora il club di Anfield a trionfare con un 3-1 maturato dopo i tempi supplementari.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.