• Lun. Mag 16th, 2022

Finalmente la sospirata scelta del ministro Bonisoli arriva, l’architetto guiderà il monumento vanvitelliano

Ora inizia il compito più difficile, continuare l’internazionalizzazione avviata dall’ex Direttore Mauro Felicori rimpianto ancora oggi dalla parte sana di Caserta

CASERTA. Il ministero per i Beni e le attività culturali ha sciolto le riserve sui direttori della Reggia di Caserta e del Palazzo Reale di Genova. Sarà l’architetto Tiziana Maffei, presidente di ICOM Italia dal 2016, a guidare la Reggia di Caserta. A comunicarle la scelta è stato il ministro per i Beni e le attività culturali Alberto Bonisoli, mentre il Direttore generale Musei Antonio Lampis ha indicato la dottoressa Alessandra Guerrini per la guida di Palazzo Reale di Genova .

Finalmente la scelta è arrivata, Tiziana Maffei, architetto dal 1994, è presidente ICOM Italia dal 2016 e docente a contratto Comunicazione dei beni culturali e di reti e sistemi nel corso di laurea magistrale in ‘Beni archeologici, artistici e del paesaggio: storia, tutela e valorizzazione’ del Dipartimento di Lettere e Beni Culturali Università Alma Mater Studiorum di Bologna. La Maffei vanta per concludere una lunga carriera nel settore del patrimonio culturale, con specifiche competenze nel settore museologico e museografico.

Ora il compito più difficile, continuare l’internazionalizzazione del sito borbonico avviata dall’ex Direttore della Reggia di Caserta Mauro Felicori.

Leggi anche:

Reggia di Caserta https://www.v-news.it/reggia-aperta-a-pasqua-e-pasquetta-comunicato-stampa-della-direzione/

Reggia di Caserta https://www.v-news.it/reggia-di-caserta-sotto-locchio-del-ciclone/

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru