campaniaNewsSanità

Fish Campania: “De Luca faccia da garante per i disabili”

La Federazione chiede di incentivare i servizi destinati alle persone con disabilità

Il Presidente Romano si appella al Governatore affinchè si occupi della questione

CASERTA – La Fish Campania (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) ha lanciato un appello al Presidente Vincenzo De Luca per incentivare la ripresa dei servizi destinati alle persone con disabilità e per ridonargli quella quotidianità che il virus ha sottratto a tutti.

Nella cosiddetta Fase 2 uno dei pericoli è che si ignorino le categorie più deboli, lasciandole indietro e procrastinando la riattribuzione dei loro diritti.

Il 9 aprile la Regione Campania ha approvato di decreto n.83La Campania riparte: programma transitorio per i servizi socio-sanitari e riabilitativi nella fase emergenziale Covid-19” che regolamenta la ripartenza dei servizi socio-sanitari erogati dai centri di riabilitazione e dalle cooperative alle persone con disabilità.

Una ripartenza che tarda ad arrivare, non imputabile di certo alla volontà delle persone con disabilità, tantomeno alle famiglie e agli Enti gestori, bensì all’ASL che non ha ancora effettuato test diagnostici e tamponi a scopo preventivo ( come previsto nel dcreto) alle persone con disabilità, in questo modo ritardando la ripresa delle attività.

Due ASL hanno effettuato i test e i tamponi in questo periodo (quella di Avellino e di Caserta) ma solo per le persone affette da autismo e gli operatori dei centri ABA, escludendo gli altri.

Daniele Romano Presidente Fish Campania afferma: “Ad oggi tante famiglie e persone con disabilità stanno facendo sacrifici che non possono essere vanificati solo perchè le Asl non hanno ancora avviato le procedure dovute, che permetterebbero alle persone con disabilità di poter riprendere in sicurezza a frequentare i centri diurni sociali e socio-sanitari e far respirare, allo stesso tempo, le famiglie.

Ci appelliamo al Presidente De Luca, che deve farsi da garante per tutte le persone con disabilità, le loro famiglie e gli stessi operatori, perchè la ripresa dei servizi semi-residenziali deve avvenire in sicurezza. I diritti di tutti sono diritti per tutti!”.

Melissa Bonafiglia

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.