CronacaNewsVairano

Folle semina il panico a Vairano, distrutto l’ingresso di ‘Tartufi’

Devastato l’ingresso del noto locale enogastronomico e non solo

L’uomo ha seminato il panico in città

VAIRANO SCALO – Una notte di pura follia a Vairano Scalo. Si è evitata la strage solo per pura fortuna. Un uomo al volante della sua vettura ha rischiato di investire diverse persone e provocato numerosi danni a vari esercizi commerciali. Il soggetto era stato notato nella piazza di Vairano Scalo già intorno alla mezzanotte in evidente stato confusionale al volante della sua auto a velocità sostenuta. Da qui si è lanciato a tutta velocità lungo via Napoli travolgendo alcuni dissuasori.

Qui ha travolto un’altra vettura che si è ritrovata di fronte e solo per miracolo due signore che stavano passeggiando non sono state investite dall’impatto. Ma l’uomo inarrestabile ha continuato la sua folle corsa tornando verso la piazza e poi di nuovo a tutta velocità in via Napoli. All’altezza di Dorabella ha speronato una ragazza al volante facendola sbalzare sul marciapide. All’altezza del Bar Cocco poi ha svoltato e ancora si è scontrato contro le barriere pubblicitarie esterne da Cecere e solo grazie a queste per poco non entrava in un panificio lì vicino.

La vettura è finita incastrata sotto la parete laterale

Infine l’uomo a bordo della sua vettura, un modello Fiat, a tutta velocità si è schiantato contro l’ingresso del locale “Tartufi” lungo via Napoli. All’impatto sono saltati in aria alcuni ripiani laterali e l’ingresso del locale. L’uomo pur essendo finito sotto una di queste pareti mobili ha tentato di riprendere più volte la sua folle corsa. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e i Carabinieri della locale Stazione per i rilievi e gli accertamenti del caso. Il soggetto a più riprese ha aggredito fisicamente sia i sanitari che i Carabinieri. Addirittura divincolandosi dai Carabinieri si è infilato sotto la sua vettura aggrappandosi alle ruote per non farsi arrestare.

Solo dopo l’intervento della volante dei Carabinieri di Capua giunti in soccorso dei colleghi, e un colloquio telefonico con i familiari, l’uomo è stato definitivamente arrestato. Fortunatamente non ci sono state vittime presso il locale era ancora chiuso dopo il lungo lockdown dovuto alla pandemia del Coronavirus e i gestori avevano deciso di non riaprire ancora, diversamente sarebbe stata una strage.

Un’amara sorpresa dunque per i gestori e proprietari delle varie attività coinvolte che sono stati avvisati da alcuni parenti e passanti di quanto fosse accaduto. Il soggetto arrestato sarà sottoposto ad interrogatorio e a tutti gli accertamenti del caso per capire cosa lo abbia spinto a dare luogo ad una notte di pura paura a Vairano Scalo. La comunità è ancora incredula e sotto shock per quanto accaduto e per ciò che poteva essere davvero una notte di sangue. Solo il destino ha voluto che non fosse così.

Devastato l’ingresso del locale Tartufi
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Vincenzo Mario
Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania. Vicedirettore e Redattore di V-news.it. In oltre 15 anni di professione vanta numerose collaborazioni con i principali quotidiani cartacei e online di Terra di Lavoro ed esperienze in emittenti televisive e radiofoniche. Tra le principali esperienze e collaborazioni spiccano: giornalista e fotoreporter per “Il Giornale di Caserta” e inviato per “TRM – TeleradioMatese” - Gruppo “Lunaset”, corrispondente e Redattore per la "Nuova Gazzetta di Caserta", giornalista per il mensile “Fresco di Stampa”, giornalista radiofonico e speaker, curatore del Notiziario campano per RCS – Radio Circuito Solare,

    Comments are closed.