• Lun. Ott 25th, 2021

Formia Film Festival: ad aprile in terzo appuntamento

DiThomas Scalera

Mar 29, 2017

Torna questa primavera, per il terzo anno consecutivo, il Formia Film Festival, ideato e diretto da Daniele Urciuolo e promosso dal Comune di Formia, in collaborazione con Confcommercio Lazio Sud, Latina Film Commission, LUISS Creative Business Center, Leading Consulting ed altri, attraversando il mondo del cinema, della cultura e dello spettacolo.
La manifestazione, che si svolgerà dal 28 al 30 aprile 2017, ha visto, negli anni passati, la partecipazione di molti ospiti tra attori e registi e la proiezione di molte opere (cortometraggi, lungometraggi e documentari). Tra quest’ultime ricordiamo il film “Bolgia totale” di Matteo Scifoni, “Il Professor Cenerentolo” di Leonardo Pieraccioni, “il Traduttore” di Massimo Natale, “Dobbiamo parlare” di Sergio Rubini, il documentario “Alberto il Grande” di Luca Verdone e molti altri.
Madrina e volto del Festival sarà l’attrice milanese Cristina Marino (Amore 14, Maicol Jecson, Vacanze ai Caraibi, Tafanos, Un passo dal cielo 4, 1993); mentre la giuria tecnica sarà composta da Adelmo Togliani, Lucianna De Falco, Daniele Di Biasio, Cristina Puccinelli, Roberto Conforti.
Confermato il Premio intitolato a Christian Oz Repici e la presenza del Concorso Miss Spettacolo.
La conduzione è affidata per il secondo anno consecutivo a Emanuele Rauco, giornalista, critico cinematografico e selezionatore alla Biennale di Venezia; le interviste saranno invece affidate ai giovani Andrea Fico, Fabiola Dalla Chiara, Maria Concetta Valente e Martina Menichini.
La Radio ufficiale dell’evento sarà Radio Spazio Blu, mentre tra i  media partner confermati ci saranno Fabrique du cinema, The Freak, Film 4 life, Lazio Tv, Golfo eventi, Golfo & Dintorni, la rivista ORA con il prezioso supporto della pr Francesca Piggianelli.
“Un’edizione – quella in divenire – che è rimasta in bilico per molti mesi per via del poco sostegno da parte del territorio ma che alla fine sta vedendo la luce, non senza difficoltà – spiega il direttore artistico Urciuolo – Non voglio fare polemiche perché non sono queste cose che risolvono i problemi. Quest’anno mi aspetto però una grande partecipazione da parte dei cittadini e non, perché il festival è un’occasione importante per i giovani e per i meno giovani di Formia e dintorni, per evadere dalla routine quotidiana e per recuperare un pò di cultura cinematografica. Devo altresì ringraziare il Comune di Formia, La Confcommercio, la Latina Film Commission, il LUISS Creative Business Center, Leading Consulting e tutti i partner che presto sveleremo”.
Dopo l’omaggio ad Alberto Sordi della scorsa edizione, quest’anno è la volta del grande Antonio De Curtis, in arte Totò, a cinquant’anni dalla sua morte. Il grade attore ed artista sarà ricordato con testimonianze e proiezioni, grazie al sostegno della Cineteca Nazionale.
Sono stati resi noti i cortometraggi finalisti della terza edizione del Formia Film Festival:
“UNA BELLISSIMA BUGIA” di Lorenzo Santoni, “THE MALTESE FIGHTER”, di Arev Manoukian, “ANNO NUOVO VITA NUOVA” di Gianfranco Barra, “MARIA” di Francesco Afro De Falco, LIKE A BUTTERFLY” di Eitan Pitigliani, “STIGMATE” di Antonio Zannone, PIU’ ACCECANTE DELLA NOTTE di Diego Bonuccelli, GIOCHI DI RUOLO di Francesco Colangelo, “MADAME” di Susy Laude, “COME VUOI CHE MI CHIAMI” di Simone Albano, “IL LUPO DEL POLLINO” di Alessandro Parrello, “CANDIE BOY” di Arianna Del Grosso, “PENALTY” di Aldo Iuliano, “THE ROPE” di Paolo Mannarino, “TEMPISMO” di Gianni Aureli.
Il Formia Film Festival è un’iniziativa di Alfiere productions in collaborazione con Cateno Piazza e il Catania Film Festival.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru