Sab. Mag 30th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Formia. Paola Villa vince le elezioni, è il primo sindaco donna della città

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

 

Da oggi inizia una nuova fase per Formia, una nuova fase sociale, politica e amministrativa: abbiamo iniziato un percorso sette

anni fa e adesso finalmente raccogliamo i risultati. Da domani inizieremo a parlare con i cittadini e a lavorare per Formia”. Sono

state queste alcune delle prime parole di Paola Villa, nuovo sindaco di Formia e la prima donna a ricoprire questa carica nella storia della città. Un’impresa che ha travolto la coalizione di centrodestra: parliamo di oltre diecimila voti per Paola Villa contro i più di seimila per l’avversario Pasquale Cardillo CupoAppena dopo la mezzanotte, al 95% dei dati scrutinati, dinanzi la sede del proprio comitato elettorale, è partito l’applauso, quello che tutti i sostenitori aspettavano, ed è cominciata la festa. La piazza, quella dinanzi al Comune, ha abbracciato la prima sindaco donna di Formia: Paola Villa è salita sul palchetto di via Aldo Moro per il discorso tanto atteso, comprensivo di ringraziamenti e dal tono governativo, perché finita la campagna elettorale inizia la fase di governo, quella dell’amministrazione della città. Poi le interviste, gli auguri, i baci, i complimenti, i brindisi e la festa con i compagni di viaggio, andata avanti fino a notte inoltrata.“Hanno detto che Paola Villa era di estrema destra, hanno detto che Paola Villa era di estrema sinistra, Paola Villa non è né di estrema destra né di estrema sinistra Paola Villa è per Formia” – ha commentato in conclusione il nuovo sindaco di Formia.

LEGGI ANCHE:

Formia. Successo per il convegno Bachelet sull’acqua: ospite il giornalista Riccardo Iacona

Formia, riconoscimento nazionale per la “Giornata Nazionale del Dialetto”

 

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close