• Gio. Ott 21st, 2021

Franco Longo in Teogonia

DiThomas Scalera

Dic 9, 2014

007 (2)

Si inaugura sabato 13 dicembre alle ore 18.00 la mostra “ Teogonia “ di Franco Longo presso lo spazio Cilento Outlet Village – Esposizioni Fornace Falcone per la Cultura, a cura di Francesca Blasi la mostra si potrà visitare fino al 28 gennaio 2015. Nel testo che accompagna la mostra di Francesca Blasi che dice: “Un tratto semplice, scarno, essenziale tratteggia una figura di uomo. Non ha volto, non ha espressione, non ha materia. E’ delineato solo da contorni definiti che ne tratteggiano la figura. E’ l’essere umano nella sua primitiva essenza. L’artista Franco Longo, nella mostra Teogonia, allestita nello spazio espositivo “Fornace Falcone” al Cilento Outlet Village, si confronta ancora una volta con queste immagini che rimandano a mondi lontani, scevri da ogni traccia di effimero. Le tele raccontano una storia che ognuno può interpretare a proprio piacimento. Non c’è, intriso nelle opere di Longo, un significato assoluto, una verità univoca. Lo spettatore diventa protagonista del dialogo artistico, si appropria della scena e la reinventa a proprio piacimento, declinandola con il suo personale alfabeto. I colori, materici e vibranti, rafforzano il tratto del contorno e rendono questi uomini dotati di carnale espressività nonostante siano spogli di sguardi e profili. Longo dialoga con un passato ancestrale fatto di miti, caverne e dei. I suoi uomini sembrano figure mitologiche che si vestono di corpo e popolano questa terra”.

013 (3)

Biografia

Franco Longo nasce a Salerno il 18 dicembre del 1945, consegue il diploma di laurea presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli ed è docente di Discipline Pittoriche e Percezione Visiva presso il Liceo Artistico di Salerno.
Nel 1965 allestisce una mostra personale presso la Galleria La Seggiola di Salerno.
1965 Collettiva al Peristilio Teatro Verdi Salerno
1968 Pietro Lista – Franco Longo , Alterazione per un suicidio, happening – Club Universitario di Cava dei Tirreni. Dall’happening viene tratto il film omonimo realizzato da Pietro Lista e Franco Longo

 

Nel 1969 allestisce una mostra personale alla Galleria Einaudi 691.
Nel 1973 partecipa alla II Rassegna Incontri Internazionali d’Arte, presso l’Azienda di Soggiorno e Turismo di Salerno. Realizza il disco Tempo Imparziale, LP 33, con testo critico di Filiberto Menna.
Nel 1975 é invitato alla X Quadriennale d’Arte, La Nuova Generazione, Palazzo delle Esposizioni, Roma, nell’ambito della quale, attraverso materiali multimediali, enuncia la citazione HIC ET NUNC, e definisce l’attraversamento spazio/tempo mediante una proiezione continua.
Installazione di una mostra personale presso la Galleria Taide di Mercato San Severino, Salerno. Partecipa a Full Time a Reggio Calabria.
Partecipa alla Rassegna Napoli Situazione 75, introduzione al catalogo di G. Pedicini; cfr. Enrico Crispolti, Arti visive e partecipazione sociale, Bari, De Donato, 1980.
Nel 1976, in occasione del XIX Festival del Cinema di Salerno, realizza a Cava de’ Tirreni l’happening Non c’è più firmamento, da cui viene tratto il film La stella di vetro.
Nel 1977 allestisce al Lavatoio Contumaciale di Tomaso Binga, in Roma, un environnement Sublimazione, il Tempo dell’irreversibile.
Continuando il suo lavoro sull’ uso del video, dà vita ad una nuova serie di Video-tapes, tra cui Spazio Fluido, presentati in occasione della mostra personale alla Galleria La Seggiola di Salerno.
Partecipa all’ Arte Fiera di Bologna, con la Galleria La Seggiola di Salerno, nel 1978.
Nel 1979 personale alla Galleria Taide, Salerno, video installazione.
Arte Fiera di Bologna, Installazione in piazza della Costituzione di un telone di cm 1500×200 recante la scritta WHAT YOU ARE THINKING IN THIS MOMENT IS ART.
Nel 1981 è segnalato da Filiberto Menna nel Catalogo Bolaffi Arte Grafica n.11.
Partecipa all’Expo Arte di Bari con la Galleria Taide di Salerno.
Nel 1982 partecipa alla Rassegna Spazio Video, presso l’EPT di Salerno.
Allestisce la mostra personale presso lo Studio Trisorio di Napoli, Sogno d’amore sull’ipotenusa, con testo critico di Antonio d’Avossa.
Partecipa a Differenza Video, Rassegna Internazionale di video d’artista, presso lo Studio Trisorio di Napoli.
Nel 1983 è presente alla Rassegna Spazio Video II, Palazzo S.Massimo, Salerno.
In settembre partecipa all’Annual Living Room Video Festspiel ‘83, Salling, Danimarca.

 

In ottobre partecipa a Video C.D.83, Cankarjev Dom, Ljubliana, Yugoslavia.
Nel 1984 allestisce al Castello Arechi di Salerno, la mostra personale Amor Sacro, amor profano, testo critico di Rino Mele.
Partecipa alla Rassegna L’Immaginario Tecnologico, Museo del Sannio, Benevento.
E’ a cura di Rino Mele il testo sulle opere video: Franco Longo La pittura trasferita, Studio Trisorio, Napoli.
Nel 1985 partecipa ad Art Media, Rassegna di Estetica del Video, Università agli studi di Salerno.
Nel 1986 è invitato alla Rassegna U-Tape, Palazzo dei Diamanti, Ferrara.
Nel 1989 allestisce nell’ Auditorium S.Giovanni di Dio di Salerno, una mostra personale con la pubblicazione del volume, Vizio e malinconia della pittura di Michele Bonuomo, Edizioni Gabriele Mazzotta, Milano.
Nel 1990 MASP, Galleria La Seggiola 1965, Sào Paulo, Brasile.
Collettiva Gallery il Portico Cava dei Tirreni, (SA).
E’ del 1992 Artifex , mostra personale presso l’Auditorium S.Giovanni di Dio, Salerno.
Libro dei Versi e delle Figure, 1992, Avagliano Editore, Cava de’ Tirreni.
E’ del 1993 Solfuro di mercurio, mostra personale presso il Tempio di Pomona, Palazzo Arcivescovile, Salerno.
Nel 1994 è invitato presso il Musée Municipal de Saint-Paul, dove allestisce una mostra personale con presentazione in catalogo di un testo poetico di André Verdet: Prestiges d’une peinture.
Rino Mele, Via della stella, disegni di Franco Longo, Avagliano Editore, 1994.
Nel 1996 allestisce una mostra personale presso il Lazzaretto, ex Ospedale S. Maria della Pace, Napoli, col patrocinio della Regione Campania e del Comune di Napoli. Catalogo-monografia a cura di Rino Mele e Massimo Oldoni.
1997 Nell’ambito della XIII settimana per i Beni Culturali, Soprintendenza Archeologica di Salerno, nella Villa Romana di Sava di Baronissi, Salerno, mostra La discesa agli inferi, di Franco Longo e Pietro Lista.
Nel 1999 allestisce a Villa Carrara, Salerno, La cripta e il cielo, mostra patrocinata dal Comune di Salerno, Catalogo Ripostes con versi e testo critico di Rino Mele.
2000 Arte sulla Passione, Convento San Francesco Giffoni Valle Piana (SA).
2000 Con…fronti CerAmici, Chiesa Sant’ Apollonia, Salerno.
2000 Artisti per il Kossovo, Galleria d’arte Paola Verrengia, Salerno, 2000.
2001 “XI Scientific week “MUSIS” University La Sapienza Rome, Lavatoio Contumaciale Roma.

 

Nel gennaio 2002 allestisce la mostra personale Corpus, presso lo STUDIO 34, Salerno, catalogo con testi di Rino Mele. Pubblicazioni settimanali di disegni, in collaborazione con il quotidiano Roma il Salernitano. In agosto-settembre partecipa alla rassegna Furore dolce dell’arte, con testo di Rino Mele, Costa d’Amalfi.
2002 Percorsi creativi STUDIO 34, Salerno
2003 A cura dell’Università degli Studi di Salerno, mostra alla Galleria Il Catalogo di Salerno Apparizione della nave.
Partecipazione alla rassegna Immagini & Scene, a cura dell’associazione Compagnia Scenidea, presso la Chiesa di S.Apollonia, Salerno.
Nell’ambito del Civita Festival 2004 presenta a Civita Castellana la video installazione Labyrinthus a cura della cattedra di Estetica dell’Università di Salerno.
Hypegallery Milano, HISS-PUNCH-OUT – WHITE NOISE, dicembre 2005.
Galleria Selezioni d’Arte, Salerno, Suspension, aprile 2006
Hypegallery Berlino, Hypersensivity, settembre 2006
Aprile 2007 Mostra personale, Malinconia della musa – Compagnia delle indie Salerno
Maggio 2007 collettiva – Eterno femminino – Hotel Convento S.Michele Salerno
Agosto 2007 Il Castello Sospeso Metamorfosi di Terre e Fuoco Scuderie del Castello di Castellabate (SA) Dicembre 2007
2007 Oro, Incenso e Mirra, Ex Mattatoio, Agropoli (SA)
2008 ANTICO CONVENTO DELLO SPIRITO SANTO
Aprile 2008 ISAMENNA “Ex: maestri ed allievi” Mostra storica a cura di Cristina Tafuri
Chiesa Sant’Apollonia Salerno
Marzo 2008 OPUS – B ART musicbargallery MILANO
Settembre 2008 trasmutazioni – punto&virgola caffetteria art Salerno
2009 MUSEMUSEO Franco Longo – Astolfo sulla Luna ANTICO CONVENTO DELLO SPIRITO SANTO
Gennaio 2010 MUSEMUSEO Pellezano (SA) ANTICO CONVENTO DELLO SPIRITO SANTO Presentazione Calendario Gutenberg 2010 – Angeli a cura di Rino Mele.

 

Cilento Outlet Village, Sala delle Esposizioni Fornace Falcone

Teogonia di Franco Longo

Cilento Outlet Village. s.s. 18 Eboli (SA)

dal sabato 13 dicembre 2014 a mercoledì 28 gennaio 2015

La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 21.00.

 

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru