Mar. Giu 2nd, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Frattaminore. L’IC Novio Atellano accoglie l’Unicef in occasione della staffetta per i diritti dei bambini

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

FRATTAMINORE (NA). Ha fatto tappa all’Istituto Comprensivo Novio Atellano di Frattaminore

la staffetta per i diritti dei bambini Luigi Bellocchio, organizzata dall’Unicef Italia.

Il tour, propedeutico alla celebrazione dell’anniversario della convenzione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, è partito lo scorso 26 ottobre e terminerà il prossimo 20 novembre. In dieci tappe sono coinvolti tanti istituti scolastici campani e centinaia di alunni. Da quest’anno la staffetta è intitolata a Luigi Bellocchio, recentemente scomparso, tra i primi assessori al Gioco d’Italia e patron del Giorno del Gioco. L’appuntamento all’IC Novio Atellano di Frattaminore è stato particolarmente significativo, dato il continuo impegno della scuola sui temi della solidarietà e della socialità. L’istituto scolastico Novio Atellano ha promosso e continuerà a promuovere una serie di iniziative tese a creare i presupposti per una convivenza civile. Solo attraverso una mirata educazione si possono ottenere il rispetto dei diritti, l’accettazione dell’altro, la non violenza, la cooperazione, la solidarietà e la fraternità. Ad accogliere la delegazione Unicef, guidata dalla presidente provinciale di Caserta, Cecilia Amodio, la dirigente scolastica, Luisa Diana Motti, e il sindaco di Frattaminore, Giuseppe Bencivenga. Intensa la mattinata, con gli studenti dell’indirizzo musicale che hanno dedicato canti e musiche agli ospiti presenti. I giovani alunni dell’istituto Novio Atellano continuano la loro marcia per affermare il diritto a vivere in un mondo migliore, per testimoniare che si può costruire una società nella quale trovino cittadinanza i diritti fondamentali sanciti dalla Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Leggi anche:

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close