• Gio. Ott 28th, 2021

Frattaminore/Cardito. Intercettato a bordo di auto rubata si scaglia contro gli agenti ferendoli: fermato 26enne

DiThomas Scalera

Apr 7, 2016

polizia-volante-113-latina-48722
FRATTAMINORE/CARDITO. Ha 26 anni, l’energumeno che ieri non ha esitato nel colpire con calci e pugni, due agenti della sezione Volanti del Commissariato di P.S. “Frattamaggiore”, colpevoli d’averlo intercettato e fermato a seguito del furto di una Fiat 500.
I poliziotti, infatti, a seguito di una nota di rintraccio di un’autovettura rubata, giunta attraverso un antifurto satellitare, hanno localizzato l’auto in Via Prauss, all’incrocio con Via Sacco e Vanzetti, nel Comune di Frattaminore (NA) , condotta dal 26enne pregiudicato.
L’uomo, benché gli fosse stato imposto dai poliziotti l’Alt, sia con i segnali luminosi che acustici, ha continuato la sua fuga compiendo manovre azzardate per la sua e l’altrui sicurezza.
Gli agenti l’hanno inseguito sino nel vicino comune di Cardito (NA) ove, disceso dall’auto per continuare la sua fuga a piedi, è stato raggiunto.
L’uomo, però, come una furia, si è scagliato contro i poliziotti con calci e pugni, tanto da procurargli lesioni guaribili in 15 e 20gg, riuscendo così a divincolarsi.
I poliziotti, nonostante fossero feriti, sono riusciti a raggiungerlo e bloccarlo con non poche difficoltà.
Nelle fasi dell’arresto, un cospicuo numero di curiosi ha affollato le strade, tanto da temere problemi di ordine pubblico.
Il 26enne, affetto da una patologia neurologica, ha continuato a dimenarsi ed inveire contro i poliziotti che, approfittando di uno studio medico nelle vicinanze, si sono avvalsi dell’intervento di un sanitario.
Condotto presso una struttura sanitaria, attraverso personale del 118 fatto intervenire sul posto, il 26enne è stato ricoverato ed attualmente piantonato in quanto sottoposto a fermo di P.G., perché responsabile dei reati di ricettazione, lesioni personali gravi, resistenza e violenza a P.U.
Anche i due agenti feriti, sono stati trasportati con ambulanza in ospedale per le cure del caso.
L’autovettura Fiat 500 è stata restituita al legittimo proprietario.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru