Dom. Set 22nd, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Frosinone. Confartigianato e le aziende ciociare conquistano il sud est asiatico

3 min read

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Confartigianato Imprese Frosinone.

FROSINONE. Missione compiuta: la Confartigianato Imprese Frosinone vola nel sud est asiatico, in Vietnam, e porta in alto i prodotti dell’enogastronomia ciociara. Risultato ottenuto attraverso la partecipazione al “Food expo” di Ho Chi Minh City, importante fiera alimentare del continente asiatico dove numerose imprese della nostra provincia hanno esposto i propri prodotti.

Un grande obiettivo, che ha riscosso anche il pieno apprezzamento del direttore dell’Agenzia Ice (ente che si occupa della promozione all’estero e dell’internazionalizzazione delle imprese italiane) in Vietnam Valentino Lemma.

Numerosi, quindi, i prodotti delle aziende della provincia che, presenti alla kermesse con il brand  “Ciociaria – the Coutryside of Rome” ed esposti negli stand del Padiglione Italia messi a disposizione da Regione Lazio e Ice, sono stati promossi dalla Confartigianato Frosinone e direttamente dal presidente Augusto Cestra, accompagnato dalla segretaria dell’associazione di imprese per l’internazionalizzazione Stella Andreini.

“I prodotti del nostro brand  – ha evidenziato Cestra – che spaziavano dalla pasta all’olio extra vergine di oliva, dai dolci tipici ai biscotti a basso contenuto di carboidrati (speciali per sportivi), dai tartufi alle salse al peperone Dop, dalle marmellate al panpepato di Anagni, hanno immediatamente attirato l’attenzione del pubblico ottenendo successo tra i numerosi importatori e bayer presenti, tanto da richiedere immediatamente il contatto con le sedi aziendali delle nostre imprese per formulare le quotazioni e le richieste particolari e personalizzate dei prodotti. In merito, sono stati registrati numerosi contatti con importatori del sud est asiatico ma persino per l’America che, dopo aver assaggiato i nostri prodotti, aspettano ora di ricevere le quotazioni per poter iniziare ad acquistarli ed  immettere nei loro mercati. Nota rilevante è che, dopo diversi incontri avvenuti durante la presenza in fiera con un importatore asiatico di peso, già durante lo svolgimento del “Food expo” sono arrivate le prime conferme di ordinativi di prodotti: precisamente, della ditta Boni Tempi di Ceccano con le marmellate e del Forno Marini di Anagni con il panpepato, dolce tipico della Città dei Papi”.

A pochissimi giorni dalla fine della kermesse, svoltasi dal 15 al 18 novembre scorsi, sono già diversi i quintali di prodotti delle aziende ciociare spediti e in fase di destinazione per essere immessi nei nuovi mercati asiatici e non solo. Non poteva quindi iniziare meglio l’iniziativa di Confartigianato imprese Frosinone che, considerati i tempi di crisi che spirano in Italia, sicuramente apporterà ossigeno e sprint alle nostre aziende. “Un risultato – ha concluso Cestra – reso possibile grazie alla capacità di aggregazione delle nostre aziende, che, consapevoli delle necessità del momento, hanno compreso che solo attraverso tali sistemi si riesce ad essere competitivi e ad ottimizzare i costi, e che soltanto attraverso i brand del made in Italy, come “Ciociaria – the Coutryside of Rome”, si riesce a portare alta la bandiera italiana e a valorizzare i prodotti della Ciociaria”. Il futuro? “Stiamo lavorando per organizzare altre missioni all’estero – ha affermato il Presidente – le prossime avranno come teatro i Paesi africani del mediterraneo e, essendo prossima la fine dell’embargo, i mercati della Russia”.

C.S.

Leggi anche:

Frosinone. Regala prodotti ciociari per aiutare le aziende locali, l’appello di Confartigianato

Frosinone. La Formazione di Confartigianato semina risultati, il ruolo decisivo di AssoEventiForm

Open