• Dom. Ott 17th, 2021

Furto in abitazione, arrestata Farina

DiThomas Scalera

Apr 26, 2015

Ladro

I carabinieri della Stazione di Caserta hanno tratto in arresto, in esecuzione a due distinte ordinanze di custodia cautelare emesse dall’ ufficio GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, FARINA ASSUNTINA cl. 1980 di Casagiove. La donna dovrà rispondere del reato di rapina aggravata in concorso e di furto in abitazione; entrambi i reati portati a compimento, a breve distanza di tempo l’uno dall’altro, nei confronti di due anziane signore di Caserta.

Per quanto attiene la contestazione della rapina riguarda un episodio commesso in Caserta nel pomeriggio del 3 giugno 2014 allorquando, la FARINA unitamente ad altra complice tratta in arresto in flagranza di reato, era riuscita ad impossessarsi, previa violenza, della borsa di una 73enne di Caserta.

La contestazione del furto riguarda,  invece, un episodio accaduto il 27.09.2014 sempre a commesso a Caserta in danno di una 86enne. In quella circostanza la Farina fingendosi una dottoressa dell’ASL, con il pretesto di dover visitare il marito gravemente ammalato, riuscì ad introdursi nell’abitazione dell’anziana donna facendosi consegnare il libretto della pensione adducendo quale motivazione il fatto di dover controllare che vi fosse l’indicazione di una precisa postilla. Ottenuto il libretto asportava, dall’interno dello stesso e senza farsene accorgere, la somma contante di € 1.500.

Le attività svolte dai carabinieri dell’arma hanno consentito di raccogliere inconfutabili elementi di responsabilità a carico della Farina sia per quanto riguarda la rapina che per il furto, indizi che sono sati refertati all’Autorità Giudiziaria che, concordando con quanto ipotizzato dai carabinieri ha poi emesso le suindicate ordinanze.

La donna è stata sottoposta alla misura cautelare degli arresti presso proprio domicilio.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru