• Sab. Ott 23rd, 2021

Galluccio. La 'Fiaccola della Pace' in paese, il resoconto

DiThomas Scalera

Giu 5, 2017

GALLUCCIO. Grande organizzazione curata nei minimi dettagli, quella del 24 Maggio 2017 che ha visto per la prima volta arrivare in uno dei borghi di montagna più suggestivi dell’Alto Casertano, la “Fiaccola della Pace” che commemora i 100 anni della grande Guerra. Il Comune di Galluccio fa parte del Parco regionale di Roccamonfina – Foce del Garigliano ed è meta turistica conosciuta da anni per la rinomata produzione di prelibatezze locali e del vino d.o.c. nonché la presenza dell’ importante “Museo delle Scienze Naturali – Natura viva” del Parco Regionale di Roccamonfina – Foce del Garigliano, situato presso lo storico palazzo Seccareccia ( si riportano alcune foto foto all’interno del seguente reportage) che in Campania, insieme a Città della Scienza di Napoli, raccoglie importanti reperti geologici ( Galluccio e Roccamonfina sono situate sopra l’ area di un vulcano spento), ambientali, flora e fauna compresi. La manifestazione, con a capo la Fiaccola della Pace consegnata dal Movimento per la Pace alla rappresentante della Scuola, ha visto lo svolgersi della Marcia per la Pace lungo le vie principali del borgo, culminata poi davanti al Monumento dedicato ai caduti, dove sono avvenuti gli interventi degli alunni coordinati dal Dott. Pasquale Mignacca( che ha guidato anche il corteo), sul tema della giornata, il saluto del Sindaco Dott. Giuseppe Galluccio, delle autorità presenti: la delegata del Sindaco di Marzano Appio consigliera Rossana Carcieri, del prof. Giovanni Roberti, delegato del Dirigente Scolastico Maurizio Calenzo dell’Istituto Comprensivo di Galluccio Roccamonfina, delle associazioni culturali locali che hanno organizzato l’evento Montecaruso e Galluccio Olistica, Dott.ssa Graziella Porro e Dott. Pasquale Mignacca, del vice parroco che ha benedetto l’Albero della Pace, don Francesco DI Nucci e di Agnese Ginocchio, Presidente del Movimento per la Pace promotore della mobilitazione della Fiaccola della Pace. Lo storico evento è culminato con la declamazione dell’Appello di Pace, che fa parte del cerimoniale della mobilitazione, declamato dalla Consigliera Rossana Carcieri, delegata dal Movimento per la Pace e dalla Presidente del Movimento per la Pace. L’appello è stato consegnato in segno di impegno con l’invito a aderirvi, al Sindaco e al delegato del Dirigente scolastico. La Presidente Agnese Ginocchio ha ricordato l’importanza come Enti locali ad aderire al Coordinamento provinciale degli Enti locali per la Pace, per lavorare in sinergia e promuovere nel proprio programma la cultura della Pace che si applica proprio con l’azione della Nonviolenza, tema dell’ultima giornata mondiale della Pace, proclamata da Papa Francesco ( lo slogan era riportato su uno dei striscioni della mobilitazione portati durante l’evento). Infine il momento culmine che ha concluso la giornata: la piantumazione dell ‘Albero della Pace, il “Monumento vivo” dedicato a tutti i caduti e alle vittime delle guerre, attentati, stragi, criminalità, terrorismo e mafie di Galluccio e nel mondo. La Dott.ssa Porro Presidente dell’Associazione Montecaruso, nel portare il suo saluto ha ricordato l’importanza di conservare sempre il valore della Pace e si è mostrata commossa e compiaciuta per essere finalmente riuscita a realizzare questo importante progetto di portare un significativo evento di Pace nella comunità gallese, la quale oggi più che mai, ha bisogno di riscoprire il valore della Pace. Sulla stessa linea l’intervento del Dott. Pasquale Mignacca Presidente dell’ Associazione Galluccio Listica, che sin dal primo momento ha inviato la propria adesione per la realizzazione di questo progetto educativo, evidenziando l’ importanza di infondere nei giovani, partendo sin dalla più tenera età il valore della Pace. Il Sindaco Dott. Giuseppe Galluccio nel portare i suoi saluti ha riferito che come Comune ha tutta l’ intenzione di voler aderire all’appello e di entrare a far parte dei Comuni per la Pace. “Vogliamo anche noi aderire a questa mobilitazione, attivarci per promuovere iniziative di Pace nella nostra Comunità, nel ricordo di tanti nostri concittadini che hanno dato la vita per farci vivere in Pace. Per loro abbiamo il dovere di impegnarci nel mantenerne vivo il ricordo e l’esempio, attraverso l’esercizio della memoria, oggi più che mai perché il mondo e i governi sembrano camminare nella direzione opposta alla Pace”. La Consigliera delegata del Comune di Marzano Appio Rossana Carcieri, ha fatto sapere che come Comune hanno già aderito all’Appello di Pace lanciato dal Movimento per la Pace, ricevendo la nomina di “Città per la Pace”- “Anche la Città di Marzano- ha ricordato- ospiterà tra qualche settimana per la 3a volta la “Fiaccola della Pace”, essendo stata tra i primi comuni in questa provincia ad avere aderito sin dall’inizio all’appello”. Il prof. Roberti delegato del Dirigente scolastico, ha spiegato che come scuola hanno fattivamente lavorato per sviluppare insieme ai ragazzi i pensieri, le riflessioni declamate e i cartelloni realizzati esibiti durante la manifestazione. “Anche la scuola di Galluccio ha intenzione di aderire e di proseguire questo percorso”. Ha riferito. Al termine della manifestazione è seguito un gradito omaggio musicale da parte del cantautore locale Paolo Barabani, quindi la Presidente del Movimento per la Pace Agnese Ginocchio, coadiuvata dalla Consigliera Rossana Carcieri che è anche “Socio Onorario” del Movimento per la Pace e delegata del Movimento per la Pace agli Enti locali per la Pace, in segno di ringraziamento per l’impegno profuso, ha consegnato degli Attestati di merito speciale al Sindaco, al responsabile di plesso della Scuola di Galluccio, ai Presidenti delle due associazioni Montecaruso e Galluccio Listica, che tanto si sono prodigati per la buona riuscita della manifestazione, al parroco e vice parroco di Galluccio. Ha accompagnato Agnese Ginocchio il giovane volontario Pasquale Biondi. “La PACE è l’unica strada alla follia della guerra!”. Si ringrazia la Protezione Civile di Galluccio per il servizio d’ordine svolto durante il corteo, la Polizia municipale, gli sponsor Paparelli 1968 ingrosso bibite(sponsor) e quanti hanno reso possibile lo svolgimento della manifestazione. Al termine il Sindaco ha offerto presso il palazzo Seccareccia, un gradito buffet di prelibatezze locali, a cui è seguita la visita presso il Museo di Scienze naturali “Natura viva”, dove il Dott. Pasquale Mignacca ha fatto da guida e spiegato agli ospiti tutto il significato nei minimi dettagli.





Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru