Ven. Ott 18th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Giallo sul corpo del 30enne morto a Teverola, lo sfortunato potrebbe essere stato ammazzato da un colpo di pistola

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

 

TEVEROLA. Un furto finito nel sangue è oggi l’ipotesi al vaglio degli agenti investigativi in seguito al ritrovamento del corpo senza vita del giovane 30enne rinvenuto dietro l’edificio scolastico della scuola media cittadina in via Campanello. Secondo quanto raccontato dalle testimonianze raccontate dai presenti, ad uccidere lo sfortunato ragazzo sarebbe stato un colpo di pistola sparato, non si conosce da chi, in seguito ad un tentativo di furto. I militari dell’Arma dei carabinieri insieme alla Scientifica hanno riscontrato sul giovane la presenza di proiettili, il corpo è stato trasportato all’Ospedale Civile di Caserta, nel reparto di Medicina Legale, per la necessaria autopsia. Si attendono gli accertamenti medici dall’autopsia, i militari dell’Arma dei carabinieri hanno avviato le indagini per capire la dinamica dell’accaduto, a giorni si saprà se ci sarà il nome del criminale che ha sparato il giovane ragazzo sul registro degli indagati.

 

Roma/Teverola. Stage di difesa personale (API e SOS) per i Carabinieri con il Maestro Improta

Grazzanise. Tre colpi di pistola al vicino di casa dopo una lite: rintracciato 46enne

Sant’Antimo. Uccide la moglie a colpi di pistola e chiama il 118: arrestato

Open