Dom. Nov 17th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Giffoni Chronicles. Ant-man and the Wasp, la Marvel fa ancora Centro

3 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Il MCU (Marvel Cinematic Universe) oggi ci presenta una nuova coppia di supereroi Ant-Man e Wasp, amatissimi dagli esperti di fumetti e sicuramente anche dagli amanti dei cinecomics. Lo presenta al Giffoni Film Festival, in anteprima italiana e dopo, a sorpresa, i protagonisti si fermano a parlare coi i giovani che gremiscono l’aula.

Foto: Thomas Scalera

La versione cinematografica della coppia marvel forse più famosa esordisce in questo film (dove per la prima volta nel titolo del film c’è un supereroe donna) che si va ad inquadrare temporalmente appena dopo gli eventi narrati in Civil War. Troviamo uno Scott Lang che deve assumersi la responsabilità di quei fatti accaduti, chiudere i conti con la giustizia, fare il padre. Mentre cerca di districarsi arriva una nuova missione che lo riporterà in pista.

20 LUGLIO – Conferenza stampa di Paul Rudd e Evangeline Lilly per l’anteprima di Ant-Man and The Wasp, in Multimedia Valley. – Foto: Gaetano Del Mauro

Che dire, Ant-Man and the Wasp è un film veramente godibile, almeno al livello del primo, dove c’è tanto umorismo ma anche una storia solida (per quanto possa esserlo una storia basata sulla fisica quantistica), dove un uomo cerca di rimettersi in pista e, allo stesso tempo, cerca di fare “quello che è giusto”. Ma l’ottimo Paul Rudd non è l’unico protagonista di questa storia, al suo fianco una straripante Evangeline Lilly (dal vivo è una bellissima da togliere il fiato) e un ironico, bravissimo Michael Douglas, veramente a tratti straripante.

Una meravigliosa Evangelyne Lilly – Foto: Gaetano Del Mauro

La storia, e mi fermo per evitare spoiler, non è quella a cui ci hanno abituato Avengers, Thor, Justice League o altri eroi, è la storia di un gruppo di uomini che cerca di salvare le persone che amano. E quindi, come era facile capire dal primo film, tutto si incentra sul nuovo studio e sulla possibilità di “riportare indietro” le persone dal mondo quantico, e se ne vedranno delle belle.

Un film certamente godibile, con ottimi effetti speciali, veramente ben realizzati, che ci regala anche il collegamento con Infinity War che non poteva mancare.

20 LUGLIO – Conferenza stampa di Paul Rudd e Evangeline Lilly per l’anteprima di Ant-Man and The Wasp, in Multimedia Valley. – Foto Gaetano Del Mauro

Una menzione speciale devo farla per il pubblico del Giffoni, i ragazzi dai 13 agli over 18, da tutto il mondo, che parlano correttamente inglese, e ai quali la Lilly ha fatto un complimento grandissimo: “abbiamo girato tutto il mondo per promuovere questo film, confrontandoci con giornalisti del settore in tutto il mondo e non ho trovato da nessuna parte l’intelligenza che oggi ho visto qui”.

Un gran complimento, certamente, al pubblico selezionato e attento, la dimostrazione chiara che l’arte, la cultura, il Cinema in questo caso, aprono le menti e rendono le persone migliori. Per questo confidiamo tanto in questa generazione che cresce.

La scheda:

Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d’America
Anno 2018
Durata 118 min
Rapporto 2,39 : 1
Genere azionefantascienzaavventura
Regia Peyton Reed
Soggetto Stan LeeLarry LieberJack Kirby (Ant-Man)
Stan Lee, Jack Kirby (Wasp)
Sceneggiatura Chris McKennaErik SommersAndrew BarrerGabriel FerrariPaul Rudd
Produttore Kevin Feige
Produttore esecutivo Victoria AlonsoStephen BroussardLouis D’Esposito, Stan Lee
Casa di produzione Marvel Studios
Distribuzione(Italia) Walt Disney Studios Motion Pictures
Fotografia Dante Spinotti
Montaggio Dan LebentalCraig Wood
Effetti speciali Stephane Ceretti
Musiche Christophe Beck
Scenografia Shepherd Frankel
Costumi Louise Frogley

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close