• Sab. Mag 21st, 2022

Giochi Olimpici Brasile 2022, Giovanni Improta fuori dalla competizione. Arbitraggio dubbio

CASALUCE. Nella giornata di martedì 3 maggio, in Caxias do Sul in Brasile, alle ore 14:30 italiane, ha preso posizione, sul tatami olimpico, il karateca Giovanni Improta, per la qualificazione alle semifinali. 

L’incontro è stato disputato contro l’atleta bulgaro Nikolay Bozhidarov. Il casalucese è parso sin da subito molto concentrato, ma, sin da subito, gli arbitri di gara sono parsi distratti. Incredibili è quanto avvenuto sul punteggio di 4-4: negli ultimi 11 secondi Improta ha messo a segno un calcio laterale al viso del bulgaro; un colpo maestrale, da vero campione. L’arbitro centrale ha notato il colpo e lo ha segnalato, mentre i giudici di sedia non hanno convalidato i tre punti che sarebbero valsi la vittoria. Terminato l’incontro 4-4, il giudizio finale spetta ai giudici di sedia, che danno la vittoria al bulgaro e fanno gridare allo scandalo lo staff Improta
“Il nostro Giovanni si è preparato facendo non pochi sacrifici, alternando lavoro ed allenamenti – affermano i componenti del team -. Se questa ingiustizia non si fosse verificata, siamo certi che avrebbe portato in Italia e nella sua Casaluce, una medaglia olimpica”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa