• Mer. Ott 20th, 2021

Gira un film porno in casa e il Tribunale le toglie i figli: nei guai donna di Brescia

DiThomas Scalera

Dic 29, 2016

BRESCIA. Finisce nei guai una donna di 46 anni che aveva girato un film porno nella propria abitazione. Il Tribunale dei Minori le ha infatti tolto i figli stabilendo che “l’uso della casa coniugale per girare filmati rappresenta un pregiudizio gravissimo alla dignità morale dei ragazzi”. La donna si è difesa sostenendo che l’ex marito non versa i soldi dovuti al mantenimento dei figli e con i soldi guadagnati dalla pornografia ha potuto pagare le bollette ed Equitalia. L’avvocato della donna ha annunciato il ricorso.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru