• Mer. Ott 20th, 2021

Giro d’Italia: Umberto Gazerro si infiltra tra i corridori della kermesse

DiThomas Scalera

Mag 17, 2014

Ancora una volta un casertano si infiltra al Giro d’Italia.10374516_10152467644333653_8308483374557000581_n

Umberto Gazerro, giovane sedicenne vairanese si è infilato nel gruppo durante il suo passaggio con una maglia con scritto “stop alla violenza” e ha camminato per qualche decina di metri con loro prima di accostare e venir fermato dall’organizzazione.

L’episodio singolare segue quello del 2012 dove Marco Gazerro fece lo stesso infiltrandosi addirittura tra i corridori con una divisa del tutto simile ai partecipanti.

C’è da dire che i due sono zio e nipote, evidentemente le proteste durante le manifestazioni sportive sono una questione di famiglia.

“voglio ribadire il mio fermo NO a tutti i tipi di violenza, per un futuro migliore per la nostra società” ha dichiarato il giovane vairanese.

Anche così i giovani vogliono ribadire con forza le loro ragioni.

 

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru