• Gio. Ott 28th, 2021

GIUSEPPE PICONE E I GRANDI DELLA DANZA AL TEATRO VILLA PAMPHILJ ROMA

DiThomas Scalera

Lug 29, 2015

Nell’ambito di “Invito alla danza”, venerdì 31 luglio alle ore 21.30 è in programma il Gala Picone e i Grandi della Danza, presso il Teatro Villa Pamphilj Roma. Coreografie e musica di autori vari. Protagonisti, accanto all’étoile partenopea, le più grandi star internazionali del balletto. Lo spettacolo nasce da un’idea dell’Etoile internazionale Giuseppe Picone che ha voluto portare in giro per il mondo stelle della danza, con l’obiettivo di stimolare, agevolare, diffondere e sostenere questa antica arte. Ampio e variegato il programma, di sicura qualità artistica, che mette in scena i capisaldi del balletto tradizionale accanto a creazioni di danza contemporanea.   Il programma infatti prevede brani tratti da  “La Bayadere”, “La Bella Addormentata nel bosco”, “Le Corsaire”, “Don Chisciotte”, “Carmen” fino a coreografie contemporanee come “Les Bourgeois” su musica di J. Brel e culminanti in “Bolero”, che vede Picone quale interprete e coreografo. Questa sua versione viene eseguita esclusivamente nel suo gala. Di questa eccezionale serata saranno interpreti “I GRANDI DELLA DANZA” ovvero Liudmilla Konovalova dall’Opera di Vienna, Nicolai Gorodiskii dal Teatro Colon di Buenos Aires, Ana Sophia Scheller dal New York City Ballet, Sara Renda dal balletto di Bordeaux, Kateryna Kukhar e Alexander Stoyanov dal Teatro dell’Opera di Kiev, Avetik Karapetyan dal Balletto di Toulouse.

Biografia di Giuseppe Picone

Giuseppe Picone è nato a Napoli, nel 1976, a nove anni entra a far parte della Scuola di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli ed a dodici anni è scelto da Beppe Menegatti per interpretare il ruolo del giovane Nijinsky nell’omonimo balletto accanto a Carla Fracci e Vladimir Vassiliev. Prosegue gli studi presso l’Accademia Nazionale di danza di Roma, vincendo i Concorsi di Rieti e Positano. A sedici anni è invitato come solista da Pierre Lacotte al Ballet National de Nancy debuttando nel ruolo di Petruska di M.Fokine, cui seguono La Sonnambula di Balanchine, Paquita di Petipa e L’Ombre dello stesso Lacotte. Nel 1993 è solista dell’English National Ballett di Londra, con cui rimane fino al 1997, subito entrare a far parte l’American Ballet Theatre di New York, debuttando con il balletto Cenerentola di Ben Stevenson, guadagnandosi il plauso di Anne Kisselgoff, decana dei critici di danza statunitensi. Ha interpretato i ruoli principali nei balletti più importanti del repertorio classico: Giselle (Deane, Fracci, Jude,Mc Kenzie), Il Lago dei Cigni (Nurejev, Mc Kenzie, Dowell, Jude), Cenerentola (Corder, Stevenson), Romeo e Giulietta (Nurejev, Mac Millan, Jude), Lo Schiaccianoci (Stevenson, Holmes, Mc Kenzie, Amodio, Deane), La Bayadere (Makarova), Etude (Lander), Onegin (Cranko), Gaitè Parisienne (Franklin), Les Patineurs (Ashton), Variation for Four (Dolin), La Bella Addormentata (Hynd, Mac Millan, Wright), Raymonda (Gacio), Don Chisciotte (Mc Kenzie), Corsaro (Holmes, Khomyakov), Le Silfidi (Fracci). Da Coreografo ha realizzato tre assoli, Carmina Burana, Adagetto, Omaggio a Verdi. Nel Febbraio 2011 al Teatro Filarmonico di Verona Renato Zanella crea per lui in Prima Mondiale Apollon Musagete per lo spettacolo “Omaggio a Stravinsky” e nel 2012 Mario Piazza gli affida il ruolo di Pulcinella. Ha ricevuto il Premio Positano nel 1997 al Merito e nel 2002 al Valore, Premio Caserta 1999, Premio Gino Tani 2001, il Premio DANZA e DANZA 2002 come Miglior Ballerino Italiano sui palcoscenici del mondo ed ha danzato al Gala’ di Danza al Festival di Cannes, con l’Etoiles del Ballet 2000, premiato come uno dei migliori interpreti del 2004, Premio Anita Bucchi come Miglior Interprete Maschile 2005/2006, Premio Asti Danza 2007, Premio Internazionale Apulia Arte 2008, Premio MozArt Box2008, Premio Ginestra D’Oro e Premio Ugo dell Ara 2010, Premio MPS Danzainfiera e Premio Napoli Cultur Classic 2011, Premio Aurel Millos 2011, Premio Special GD Awards 2011, Premio Amalfi Danza International al Valore 2012, Premio GD Awards 2012, Premio Una vita per la danza 2013.

 

INVITO ALLA DANZA  – XXV edizione  Direzione Artistica: Marina Michetti dal 16 luglio al 3 agosto 2015 Info +39 06 39738323-+39 06 39738323 fax 06 39372574 mob. +39 348 7029364-+39 348 7029364 [email protected]  www.invitoalladanza.it

Giovanni Cardone

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru