• Mar. Ago 9th, 2022

​Gli abbonati raccontano le loro storie della Reggia di Caserta

Le storie della Reggia di Caserta raccontate dai suoi più fedeli visitatori. Il 9 marzo, in diretta streaming sui canali social della Reggia di Caserta, gli abbonati del Complesso vanvitelliano presenteranno i loro racconti digitali creati nell’ambito del progetto MEMEX. 

Nel mese di dicembre, gli abbonati ReggiaCard 2021 che hanno aderito all’invito del Museo hanno preso parte a cinque incontri laboratoriali per raccontare le loro esperienze e memorie e elaborare storie digitali personali e coinvolgenti. L’obiettivo era quello di costruire percorsi narrativi composti da ricordi personali, da foto, video e dettagli del patrimonio culturale da condividere con la collettività. Raccolte di storie che in parte confluiranno nell’APP di MEMEX, andando ad aggiungersi ad altre realizzate in diversi contesti europei (Lisbona, Barcellona e Parigi). Questa preziosa esperienza s’innesta nel percorso di partecipazione avviato con la rielaborazione del Piano di gestione del Sito Unesco.  

Il 9 marzo, alle 17.00, sui canali Facebook e YouTube della Reggia di Caserta, i protagonisti di queste emozionanti storie le “racconteranno” per la prima volta in diretta e verranno svelati dettagli e curiosità del backstage. Un’occasione per essere partecipi della storia del Complesso vanvitelliano, Patrimonio dell’Umanità, Museo vivo e vivace al servizio della società e del suo sviluppo.  

MEMEX, realizzato per la Reggia di Caserta da ECCOM, organizzazione che opera nel settore culturale per promuovere la partecipazione e l’inclusione sociale, è un progetto triennale (2020-2022) finanziato dal programma Horizon2020 dell’Unione Europea che ha lo scopo di favorire la coesione sociale attraverso strumenti collaborativi e digitali legati al patrimonio culturale. 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa