Ven. Ago 23rd, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

San Gennaro Vesuviano. Bimba ammazzata, la rabbia del nonno materno

2 min read

Il nonno materno si sfoga: “Spero che il padre sopravviva, deve soffrire”

Le indagini proseguono, i carabinieri stanno indagando sulle motivazioni della strage

SAN GENNARO VESUVIANO. “Spero che il padre sopravviva, deve soffrire” così si sfoga il nonno materno della piccola Ginevra la bimba di 16 mesi ammazzata dal padre. Non voglio la sua morte. “Voglio che viva, deve barbaramente soffrire” così si è rivolto ai giornalisti il povero anziano Michele. I carabinieri vogliono vederci chiaro, intanto continuano le indagini per capire le motivazioni che hanno spinto il Narciso a compiere la strage di San Gennaro Vesuviano. L’uomo ha ucciso sua figlia lanciandola dal balcone di casa sua, dopo ha tentato il suicidio fallendo in maniera definitiva la parte conclusiva del suo piano criminale. https://www.v-news.it/sfogo-rabbioso-della-mamma-della-piccola-ginevra/ Salvatore Narciso 35 enne, laureato come la moglie Agnese viveva con il suo nucleo familiare a Caserta https://www.v-news.it/i-genitori-della-piccola-vivevano-a-caserta-rabbia-stamattina-presso-il-cardarelli/ . Da ieri pomeriggio dopo l’intervento subito alla colonna vertebrale, si trova ricoverato presso il plesso ospedaliero ‘Antonio Cardarelli’ di Napoli, è sorvegliato a vista dai militari dell’Arma dei carabinieri. L’uomo non è in pericolo di vita, gli agenti investigativi premono assiduamente per interrogarlo sulla vicenda, ma al momento non parla. http://www.casertanews.it/cronaca/bambina-lanciata-balcone-salvatore-narciso-caserta.html Come ha raccontato ieri mattina ‘Casertanews’ l’uomo ahinoi non ha mai preso conoscenza, ma non ha riferito nulla agli agenti che potesse far capire la motivazione del gesto terribile commesso nella casa dei suoi suoceri a San Gennaro Vesuviano.

Le indagini sono in corso, le attenzioni degli inquirenti sono rivolte verso l’ultima lite accaduta dopo la conclusione della vacanza terminata domenica ad Agropoli nel salernitano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open