Antica Terra di LavorocampaniaCasertaCronacaNapoliNews

San Gennaro Vesuviano. Bimba ammazzata, la rabbia del nonno materno

Il nonno materno si sfoga: “Spero che il padre sopravviva, deve soffrire”

Le indagini proseguono, i carabinieri stanno indagando sulle motivazioni della strage

SAN GENNARO VESUVIANO. “Spero che il padre sopravviva, deve soffrire” così si sfoga il nonno materno della piccola Ginevra la bimba di 16 mesi ammazzata dal padre. Non voglio la sua morte. “Voglio che viva, deve barbaramente soffrire” così si è rivolto ai giornalisti il povero anziano Michele. I carabinieri vogliono vederci chiaro, intanto continuano le indagini per capire le motivazioni che hanno spinto il Narciso a compiere la strage di San Gennaro Vesuviano. L’uomo ha ucciso sua figlia lanciandola dal balcone di casa sua, dopo ha tentato il suicidio fallendo in maniera definitiva la parte conclusiva del suo piano criminale. https://www.v-news.it/sfogo-rabbioso-della-mamma-della-piccola-ginevra/ Salvatore Narciso 35 enne, laureato come la moglie Agnese viveva con il suo nucleo familiare a Caserta https://www.v-news.it/i-genitori-della-piccola-vivevano-a-caserta-rabbia-stamattina-presso-il-cardarelli/ . Da ieri pomeriggio dopo l’intervento subito alla colonna vertebrale, si trova ricoverato presso il plesso ospedaliero ‘Antonio Cardarelli’ di Napoli, è sorvegliato a vista dai militari dell’Arma dei carabinieri. L’uomo non è in pericolo di vita, gli agenti investigativi premono assiduamente per interrogarlo sulla vicenda, ma al momento non parla. http://www.casertanews.it/cronaca/bambina-lanciata-balcone-salvatore-narciso-caserta.html Come ha raccontato ieri mattina ‘Casertanews’ l’uomo ahinoi non ha mai preso conoscenza, ma non ha riferito nulla agli agenti che potesse far capire la motivazione del gesto terribile commesso nella casa dei suoi suoceri a San Gennaro Vesuviano.

Le indagini sono in corso, le attenzioni degli inquirenti sono rivolte verso l’ultima lite accaduta dopo la conclusione della vacanza terminata domenica ad Agropoli nel salernitano.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.