• Lun. Mag 16th, 2022

Gli Specchi dell’Anima: in arrivo la mostra inedita dell’artista Mena Semioli

Sulle note e le parole del sommo poeta e musicista Roger Waters, accompagnata dal laico concetto di un’Anima Umana e Viva, sta per venire alla luce la prima “mostra degli specchi dell’anima”, frutto della sensibilità artistica della pittrice Mena Semioli. L’attesa per l’evento, che si terrà i giorni 21 e 22 settembre, nella centralissima sede del Fronte Civile Stay Angri, in Piazza Doria ad Angri, appunto, sta per finire: dalle 20:00 di sabato fino a notte inoltrata della domenica, ognuno potrà immergere se stesso all’interno della visione specchiata dell’animo umano. Anzi, potremmo osare nel dire “di più anime”. Dopo aver esposto in varie zone d’Italia i suoi quadri (“Stati d’Animo”, l’ultima volta in ordine di tempo a Salerno), l’artista si è “accesa” nel dare spazio al “nero, al bianco e … al rosso”, in quelle che sono un vero e proprio atto d’amore verso l’arte e verso le persone. Non è questo il luogo per “immergerci” di più in quello che, pur volendo, non potremmo definire in modo opportuno, se non vivendolo. Resta la voglia di “esserci”, di farsi prendere dai sensi e dalle armonie di una chitarra elettrica chiamata penna, di un basso “floydiano” chiamato “occhio”, della sublima essenza di una sguardo “da una collina”, dove “vedere il cielo” e, forse, coglierne l’essenza dei propri desideri, delle proprie paure, delle proprie angosce, delle proprie gioie, delle proprie speranze e, soprattutto, della propria anima. In conclusione (ma sono punti sospensivi, in realtà), là dove “nulla capita a caso”, una nuova sfida è pronta per essere vissuta. Sia dall’artista che dagli spettatori. “Spettatori” che, mai come in questo caso, saranno “parte attiva e integrante” di questo progetto artistico dai risvolti ancestrali. Progetto che travalica i concetti di “tempo” e di “spazio”, lasciando l’ebbrezza della “rinascita”. Come dicevamo “nulla capita a caso”… neanche la data dell’inizio dello “spettacolo”. Ad maiora semper.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.