AgricolturaAntica Terra di LavoroNapoliNewsRegione CampaniaSan Tammaro

Global Food Innovation, oggi la prima edizione alla Reggia di Carditello

On. Caputo: “Impegno concreto della Regione Campania nel promuovere le sue eccellenze agricole”

Numerose le personalità dell’Alto casertano che parteciperanno alla manifestazione

SAN TAMMARO/NAPOLI – Global Food Innovation, oggi parte la prima edizione della kermesse alla Reggia di Carditello. Nella suggestiva cornice della splendida Reggia di Carditello, prende il via oggi, giovedì, 24 giugno, a partire dalle ore 10:00 la prima edizione della manifestazione Global Food Innovation. L’evento si svolgerà nel rispetto delle norme antiCovid-19 e ci sarà anche una diretta streaming (info e registrazione su: psrcampaniacomunica.it). La kermesse vuole essere un punto di riferimento per gli operatori del settore agricolo campano e non solo.

Lo scopo dell’evento è quello di far conoscere e collegare coloro che operano nel settore dell’agricoltura campana affinché possano scambiarsi conoscenze e competenze per realizzare la nuova agricoltura del futuro. Numerosi gli imprenditori agricoli campani e gli addetti ai lavori che parteciperanno insieme ai beneficiari dei fondi del PSR, Piano di Sviluppo Rurale, ed ovviamente le massime autorità politiche di riferimento tra le quali l’On. Nicola Caputo, Assessore Regionale all’Agricoltura.

L’Assessore all’Agricoltura della Regione Campania On. Nicola Caputo

“Oggi alla Reggia di Carditello parte la prima edizione del Global Food Innovation Forum. Con la prima iniziativa in Phygital – dichiara via social l’Assessore regionale all’Agricoltura On. Nicola Caputotentiamo di unire il mondo fisico e quello digitale con l’ambizioso obiettivo di creare delle vere e proprie Comunità di Pratica, virtuose occasioni di confronto strutturato e continuo tra i beneficiari attuali e futuri dei fondi del PSR sull’innovazione ed i grandi protagonisti della trasformazione del settore rurale, rispetto alle nuove sfide della food security, della food safety, della sostenibilità – economica, ambientale e sociale – per le filiere e i territori rurali.

Il Global Food Innovation Forum che abbiamo fortemente voluto organizzare nel suggestivo scenario della Reggia borbonica apre una stagione di nuovo protagonismo per la Regione Campania rispetto alle reti e agli attori europei e internazionali al centro delle alleanze per la conoscenza e l’innovazione in agricoltura. E’ una scommessa – conclude l’On. Caputo sul nostro presente ma anche sul futuro del PSR 23-27. Sarà anche l’occasione per disegnare nuovi modelli di policy, attraverso un Innovation Award, una competizione internazionale con startup e PMI per investire sul sistema delle competenze, dei servizi e degli incentivi per le startup e le imprese innovative”.

Numerosi anche gli imprenditori ed esponenti della società civile dell’Alto casertano come Simona Fracasso di Tora e Piccilli, che prenderanno parte all’evento. Imprenditori dei comuni di Roccamonfina, Conca della Campania, Tora e Piccilli ed altri del comprensorio della Comunità Montana “Monte Santa Croce”, il Presidente dell’Ente Parco “Roccamonfina – Foce del Garigliano” Avv. Luigi Maria Verrengia, presenzieranno alla manifestazione portando le istanze del territorio in una vetrina dal respiro sia nazionale che internazionale così importante.

Al Global Food Innovation Forum al forum saranno presenti tra gli altri: il Future Food Institute, EIT Food, EIP Agri, ERIAFF, la Knowledge Alliance Europea ASKFOOD e la cross-KIC Food4Health. Sono coinvolti inoltre, a livello europeo e internazionale: la FAO, la Commissione Europea, DG Agri, DG Employment; PRIMA; EIT; ERIAFF, EIP AGRI, Cluster Tecnologico Nazionale per l’Agroalimentare e del Comitato Nazionale della Bioeconomia, in un dialogo costruttivo con le Regioni: Lazio, Calabria, Sicilia, Umbria, Marche e Abruzzo che hanno dato la loro disponibilità a partecipare ai lavori.

Per partecipare ai lavori si possono utilizzare i seguenti web link: QUI il regolamento e le indicazioni per partecipare, QUI registrazione e modulo per partecipare.

La prima edizione della manifestazione alla Reggia di Carditello
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Vincenzo Mario
Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania. Vicedirettore e Redattore di V-news.it. In oltre 15 anni di professione vanta numerose collaborazioni con i principali quotidiani cartacei e online di Terra di Lavoro ed esperienze in emittenti televisive e radiofoniche. Tra le principali esperienze e collaborazioni spiccano: giornalista e fotoreporter per “Il Giornale di Caserta” e inviato per “TRM – TeleradioMatese” - Gruppo “Lunaset”, corrispondente e Redattore per la "Nuova Gazzetta di Caserta", giornalista per il mensile “Fresco di Stampa”, giornalista radiofonico e speaker, curatore del Notiziario campano per RCS – Radio Circuito Solare,

    Comments are closed.