• Gio. Ott 28th, 2021

Grazzanise. Inizia l’anno scolastico. Alla “Vittorino da Feltre” nuovi arredi

Il vice sindaco Gabriella Parente: “Dopo quattro anni restituiamo questa scuola ai nostri bambini”

Hanno riaperto regolarmente i battenti le scuole di Grazzanise e Brezza; tanta emozione ma anche gioia nei cuori e sui volti di bambini e dei genitori per il ritorno a tra i banchi. Ma per la scuola “Vittorino da Feltre”, la felicità per la ripresa delle attività didattiche è molteplice. Sì, perché grazie al lavoro copioso e quotidiano dell’Amministrazione comunale targata Enrico Petrella, dopo quattro anni di stop alle attività, hanno finalmente riaperto i cancelli della “da Feltre”. Non solo ma la scuola è stata dotata di un nuovissimo e funzionale arredo e, ciliegina sulla torta, grazie ai patti di collaborazione che la lungimirante e volitiva amministrazione ha stretto con singoli e associazioni, sono stati anche alcuni papà dei bambini a completare le operazioni di montaggio delle suppellettili. Un successo nel successo, frutto del lavoro di donne e uomini di buona volontà riconosciutisi nella lista “Cento Passi” che si stanno spendendo molto per dare una nuova immagine e soprattutto nuove speranze e possibilità al paese dei Mazzoni e alle sue frazioni Brezza e Borgo Appio. Alla riapertura della scuola dell’infanzia Vittorino da Feltri, a rappresentare l’Amministrazione comunale c’era il vice sindaco Gabriella Parente, il Presidente del Consiglio Comunale Enzo Zito e l’assessore Benito Palazzo.   “Un paese lo si può capire e giudicare dalla sua scuola, recita una massima antica, saggia ed altrettanto vera che condivido pienamente”. Così il vice sindaco Parente.  “Un augurio di buon inizio scolastico da parte dell’Amministrazione comunale agli istituti Pestalozzi, Don Milani e Vittorino da Feltre.  Per quest’ultimo edificio le note positive sono diverse: in primo luogo, la riapertura all’utenza dopo quattro anni di inattività; seconda ragione di orgoglio è data dalla circostanza che i genitori hanno contribuito in prima persona, con il loro lavoro manuale, per effetto dei patti di collaborazione, al montaggio delle suppellettili. Ultima ragione di soddisfazione, un arredo nuovo, allegro e funzionale  per questa scuola.  Un saluto speciale ai bambini, ai genitori, al personale docente e non docente giunge dall’assessore alla pubblica istruzione Antonella Caianello, fuori regione per motivi di lavoro. Un ringraziamento alle ditte che hanno lavorato alacremente per completare i lavori della scuola”.  

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa