• Ven. Ago 12th, 2022

Grazzanise. Raccolta abiti usati, arrivano otto contenitori dedicati

L’assessore Palazzo: “L’Amministrazione comunale mira alla migliore organizzazione della raccolta dei rifiuti”. Il sindaco: “Impegno costante per rendere il territorio vivibile”

Grazzanise ha da qualche giorno sul suo territorio otto raccoglitori di indumenti. Un servizio che va ad implementare l’importante ed imponente azione di salvaguardia e di decoro del territorio avviata dall’Amministrazione comunale targata Enrico Petrella.  Abiti usati ma anche accessori come scarpe o borse potranno dunque essere conferiti presso i raccoglitori, ricordando che è assolutamente vietato depositare indumenti o buste contenti qualsiasi rifiuto accanto ai contenitori destinati agli abiti dismessi, poiché oltre a deturpare il decoro urbano possono provocare disagi alla viabilità e ai pedoni. “Un esempio concreto di come – dice Benito Palazzo, assessore all’ecologia — una corretta differenziazione di alcune materie, molto spesso ed in maniera erronea considerate rifiuti, può servire ad innescare processi virtuosi. I contenitori sono presenti sul territorio di Grazzanise, Brezza, Borgo Appio e uno anche in prossimità dell’aeroporto militare. Mi auguro che la raccolta differenziata dei rifiuti urbani cresca progressivamente nel nostro paese, trasformandosi man mano da oneroso impegno quotidiano in consolidata e sempre più diffusa abitudine adottata dai cittadini”.  Soddisfazione anche da parte del primo cittadino Petrella che non ha mancato di sottolineare come  “l’augurio è che tutti noi possiamo cogliere questa possibilità rendendo ancora più efficace la raccolta differenziata, ricordandoci sempre che il piccolo sforzo di ciascuno contribuisce al grande risultato di tutta una comunità”.  A supporto dell’iniziativa, è indicato su ogni raccoglitore l’elenco di indumenti e/o accessori che possono essere lasciati, in busta chiusa, nei contenitori.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa