• Ven. Ott 22nd, 2021

Grazzanise. Raccolta oli usati, dal 6 settembre sarà possibile ritirare le taniche

L’assessore Palazzo: “Lo smaltimento dell’olio usato costituisce una buona pratica orientata allo sviluppo sostenibile”

Dal 6 settembre saranno in distribuzione presso la casa comunale di Grazzanise le taniche utili per raccogliere gli oli alimentari usati e di frittura che saranno sversati presso punti di conferenza individuati sul territorio di Grazzanise, Brezza e Borgo Appio. Un’iniziativa che l’Amministrazione comunale targata Enrico Petrella sta perseguendo nell’ottica di una generale politica di salvaguardia del territorio che passa anche attraverso comportamenti virtuosi. Con l’olio recuperato e rigenerato si ottiene la base per lubrificanti, biodiesel, inchiostri, saponi, asfalti, bitumi, mastici, collanti. L’inquinamento dovuto alla pratica scorretta dell’immissione degli oli negli scarichi di casa o nel terreno comporta danni gravissimi, se pensiamo che 1 kg di olio usato lasciato colare nel suolo si può disperdere su più di 1000 mq di superficie.  “Dal 6 settembre, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, sarà possibile ritirare le taniche in cui raccogliere gli oli usati alimentari e di frittura che confluiranno nei tre contenitori individuati presso il monumento dei Caduti – Caserma dei Carabinieri a Grazzanise, a via Graziano a Brezza e nel centro del Borgo Rurale Appio. La raccolta degli oli alimentari rappresenta una buona pratica per lo sviluppo sostenibile, protegge gli scarichi di casa, aiuta l’ambiente e trasforma il rifiuto in una risorsa. Un piccolo gesto che fa bene all’ambiente, perché l’olio disperso impedisce alle piante di assumere le sostanze nutritive, non consente l’ossigenazione della flora e della fauna, può contaminare i pozzi di acqua potabile e le riserve di acque sotterranee, può causare problemi alle condutture. Se conferito correttamente invece, questo rifiuto può acquistare un nuovo valore. L’Amministrazione comunale confida nella collaborazione dei cittadini”. Così l’assessore all’ecologia Benito Palazzo.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa