• Gio. Ott 28th, 2021

Ignazio Marino condannato in secondo grado a 2 anni di reclusione

DiThomas Scalera

Gen 12, 2018

Come riportato da quasi tutte le emittenti televisive nazionali e dai giornali di tutto il Paese, l’ex sindaco di Roma, Ignazio Marino, è stato condannato nel processo d’appello per la vicenda degli scontrini a 2 anni di reclusione. Dopo essere stato assolto nel processo di primo grado, le accuse si sono invece trasformate in conferme nel secondo, in attesa ovviamente che vengano confermate anche dopo. Marino ha lasciato la corte d’Appello di Roma senza lasciare nessuna dichiarazione nell’immediato, accompagnato da un altrettanto silenzioso avvocato Enzo Musco. Nonostante la riconferma dell’assoluzione avuta in primo grado riguardante l’accusa di truffa per delle consulenze affidate alla Onlus “Imagine”, i giudici della Terza corte d’Appello non hanno invece confermato l’assoluzione per ciò che riguarda la presunta sottrazione di denaro pubblico per scopi privati. Sarebbero una cinquantina di cene, per i giudici non di carattere pubblico ma privato, pagate con le carte di credito rilasciata all’allora sindaco capitolino per spese istituzionali. Ignazio Marino, che si è sempre definito innocente, attribuendo il valore di quelle cene a impegni istituzionali e di rappresentanza, in un secondo momento ha rilasciato ufficiali dichiarazioni pubbliche. Infatti, stando alle sue parole dirette, quella che è stata letta nei suoi confronti è “una sentenza dal sapore politico in vista delle elezioni”. Dopo la batosta in Appello, è quindi pronto a dare battaglia anche in Cassazione, in terzo ed ultimo grado, giurando di “non aver mai speso soldi pubblici per fini privati”. In attesa della Cassazione, comunque, non possono non tornare alla mente i vari sprechi di denaro pubblici che sono emersi a volte anche a distanza di decenni, lasciando nel frattempo chi le commetteva al proprio ruolo istituzionale e politico anche di un certo spessore. Torna alla mente il caso più recente: la condanna a 2 anni e mezzo del più famoso leader della Lega Nord, Umberto Bossi.

Caserta. Pd, Destra Nazionale attacca il sindaco Marino

Non giudicate e non vi sbaglierete mai: dal pregiudizio alla discriminazione

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru