• Lun. Ott 18th, 2021

Il 7 giugno il Biografilm è gay, da James Franco al Cassero LGBT Center di Bologna

DiThomas Scalera

Giu 7, 2015

Domenica 7 giugno 2015 doppio appuntamento LGBT a Biografilm Festival: due proiezioni, una di seguito all’altra, al Cinema Arlecchino, la prima di un attesissimo film di fiction, la seconda di un documentario che a Bologna è forse ancora più atteso.

Si comincia alle 20.30 al Cinema Arlecchino con la première italiana di I AM MICHAEL, il nuovo film di Justin Kelly (Milk) tratto dalla sconvolgente storia vera di Michael Glatze, fervente attivista gay che in seguito a una violenta crisi personale si converte a un credo ortodosso che lo obbliga a negare le proprie inclinazioni sessuali. A interpretare il protagonista è James Franco, vera e propria icona gay che recentemente, in un’intervista al magazine FourTwoNineha commentato le voci sulla sua presunta omosessualità definendosi “non gay”: «ebbene, penso di essere gay nell’arte e etero nella vita. In realtà posso dire di essere gay anche nella vita… tranne per quanto riguarda i rapporti sessuali. Quindi, credo dipenda da cosa intendete per gay. Se intendete con chi vado a letto, allora sono etero». Nel cast, anche Zachary Quinto.

tort

Alle 22.30 è poi la volta di TORRI, CHECCHE E TORTELLINI, il documentario diretto da Andrea Adriatico sulla nascita del Cassero LGBT Center di Bologna, l’avventura più incredibile nella storia del movimento omosessuale italiano. La storia scanzonata e commovente di quell’avventura è anche la storia di un momento cruciale del movimento LGBT: il passaggio dalla rivolta alla rivendicazione di spazi pubblici. E della città che, nonostante tutte le sue contraddizioni, disse sì e decise di concedere all’Arcigay non solo uno spazio pubblico, ma addirittura un monumento storico. Il film arriva a Biografilm in un momento cruciale per l’esistenza del Cassero: meno di un mese fa, infatti, è stato annunciato che la convenzione tra Comune di Bologna e Arcigay per lo sfruttamento della storica sede della Salara potrebbe essere messa in discussione con l’apertura di un bando per la riassegnazione di quegli spazi. Il regista Andrea Adriatico sarà in sala.

Il tema LGBT a Biografilm va al di là della giornata del 7 giugno, grazie a una collaborazione con Cassero LGBT Center attiva su numerosi titoli in programma: nel corso del Festival saranno programmati anche OLYA’S LOVE di Kirill Sakharnov (lunedì 8 alle ore 21.30 al Cinema Lumière alla presenza della produttrice Ksenia Sakharnova),VOGLIO DORMIRE CON TE di Mattia Colombo (martedì 9 agosto alle 21.15), THE AMINA PROFILE di Sophie Deraspe (Sabato 13 giugno alle ore 21.30 al Cinema Europa).

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru