• Ven. Gen 27th, 2023

Comunicato stampa del Comitato Promotore per il Coordinamento Provinciale dei Forum dei Giovani della Provincia di Caserta

Apprendiamo dal Giornale “Cronache di Caserta” che durante l’assemblea tenutasi lo scorso 4 novembre in Provincia, durante il nostro intervento, avremmo “aggredito verbalmente” la consigliera Olga Diana.

NATURALMENTE NON C’È NULLA DI PIÙ FALSO.

Il nostro intervento in presenza di numerosi testimoni, naturalmente si è svolto nel rispetto dei luoghi e della forma.

Infatti è stato un intervento pacato volto a spiegare il nostro punto di vista e la nostra posizione in merito a quanto ormai sta accadendo in Provincia di Caserta da due anni a questa parte.

Pertanto sembra assurdo sentir dire, DA CHI DA DUE ANNI CI HA IGNORATO DEL TUTTO, che abbiamo utilizzato violenza verbale con il nostro intervento.

All’inizio dell’assemblea abbiamo chiesto la parola prima di dare il via ai lavori, al fine di far notare che la convocazione stessa era invalida per mancanza del necessario preavviso previsto dal Regolamento Provinciale, ma questa possibilità ci è stata negata.

Quindi abbiamo atteso il nostro turno in assoluto silenzio e quando ci è stata data la parola abbiamo dovuto faticare per poter concludere il nostro intervento, in quanto continuamente venivamo interrotti dalla Consigliera. Tutto ciò purtroppo non ci meraviglia!

D’altronde, quando non ci sono contenuti ed idee l’unica strada da intraprendere può essere solo la menzogna.

È necessario, inoltre, fare delle precisazioni in merito a quanto dichiarato dalla Consigliera. Ovvero:

  1. L’errore della convocazione, una volta sollevato da noi, non è stato riconosciuto durante l’assemblea dalla Consigliera che addirittura ha insistito, affermando di poter convocare l’assemblea anche con soli 5 giorni di preavviso se non addirittura due, naturalmente contravvenendo al regolamento da Lei stessa redatto (il minimo previsto è di ALMENO 15 GIORNI).

Per poi ricevere, dopo aver abbandonato la seduta, nuova convocazione, questa volta con il preavviso dei 15 giorni previsti dal Regolamento, per il 25 novembre.

  • Che NON ESISTE, a differenza di quanto la consigliera Diana dichiara, NESSUN ARTICOLO del Regolamento del Forum Provinciale che prevede una convocazione straordinaria. Quindi perché mentire? Inoltre, perché la Convocazione della prima Assemblea del Coordinamento provinciale doveva essere STRAORDINARIA e non ORDINARIA.

Gli addetti ai lavori non conoscono il regolamento oppure mentono sapendo di mentire? Qual è il fine?

Facciamo enorme difficoltà a comprendere come si possano affermare tali Idiozie.

Inoltre, anche noi auspichiamo, nell’interesse di tutti i giovani della provincia, che determinate persone riconoscano i propri limiti e facciano un passo indietro al fine di poter dotare la Provincia di un ORGANO DEMOCRATICAMENTE ELETTO E NON NOMINATO.

Abbiamo iniziato parlando di fake news e concludiamo con un pensiero alle bugie, a chi ha il naso lungo, ai Pinocchi che incontriamo lungo il nostro cammino.

Collodi è sempre attuale: nella vita dei giovani ogni tanto entra in gioco un elemento di fastidio, un adulto, un commerciante, un professionista della politica, che fa un gesto illecito e instaura una relazione sbagliata col giovane. I giovani vanno protetti dai “rivenditori di panni usati”; dal tempio dei giovani, dai loro sogni, i mercanti devono essere cacciati via a bastonate, perché nella casa dei giovani l’unica moneta spendibile è la gratuità e l’onestà.

“Le fake news di oggi non sono le bugie innocenti di Pinocchio, ma piuttosto quelle del gatto e la volpe che tentano di inibire le nostre giovani menti”.

È invece urgente risvegliarle.

Print Friendly, PDF & Email
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa