Lun. Set 23rd, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Napoli, si chiama Armando Del Re l’autore della sparatoria, indagini proseguono per capire la nascita della rete di protezione

2 min read

Gli agenti investigativi vogliono capire la nascita della rete di protezione attorno ad Armando Del Re, intanto sono due le persone sospettate di aver protetto il killer

Noemi si trova ancora ricoverata presso il plesso ospedaliero del Santobono di Napoli

NAPOLI. Sarebbero due le persone sospettate di aver protetto il killer di piazza Nazionale. Armando del Re è stato arrestato stamattina all’alba dai militari dell’Arma dei carabinieri. In procura da giorni, grazie all’ottimo lavoro portato avanti si è arrivati all’atto conclusivo di avere la certezza del nascondiglio del killer, ora lo scopo del procuratore Melillo e dell’arma dei carabinieri è capire il movente della sparatoria, ma soprattutto dove inquadrare l’agguato che potrebbe non essere di esclusiva guerra di camorra per il controllo del territorio ma nascondere anche violente logiche di carattere personale.

Nicola Morra, presidente della commissione Antimafia, si è detto “sollevato dall’arresto dell’uomo che ha sparato, ferendo gravemente Noemi”. Nelle prossime ore ci sarà una conferenza stampa nella quale sarà proprio il procuratore a spiegare i dettagli della vicenda e gli elementi che hanno portato all’autore del violento agguato.

Leggi anche:

Napoli https://www.v-news.it/colpo-vincente-dello-stato-stamattina-allalba-di-oggi/

Napoli https://www.v-news.it/napoli-il-narcotrafficante-vincenzo-capezzuto-ottiene-un-clamoroso-annullamento-in-cassazione/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open