• Lun. Mag 27th, 2024

Il Liceo Scientifico L.Da Vinci ospita Federico Moccia

DiAntonella Viccaro

Apr 17, 2024

Tra le numerose iniziative che il Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci di Vairano Patenora ha presentato quest’ anno, è doveroso annoverare l’incontro tenutosi durante questa mattinata. Lo scrittore Federico Moccia ha incontrato i ragazzi del L. Da Vinci per discutere di tematiche estremamente attuali quali: amore, orgoglio e bullismo. Il suo intervento è stato molto apprezzato dagli alunni, in tanti hanno voluto interloquire direttamente con lui e scambiare opinioni ed idee su quanto esposto. Lo scrittore, famoso per i romanzi “Tre metri sopra il cielO”, ” Scusa ma ti chiamo amore”, “Tre volte te”, ha illustrato ai ragazzi l’amore dal suo punto di vista. Ha parlato di come prevenire e combattere il bullismo in età adolescenziale, dell’ orgoglio come sentimento ambivalente. Un momento importante, considerando anche il periodo storico che stiamo vivendo, in cui abbiamo bisogno di un monito forte e chiaro relativamente queste delicate tematiche, sempre più al centro di sconvenienti fatti di cronaca. Lo scrittore, con grande empatia è riuscito a coinvolgere e catturare l’attenzione dei ragazzi , dei docenti e di chi ha preso parte all’evento. Presente anche il Sindaco di Vairano Patenora Stanislao Supino. Il Liceo ha promosso una serie di eventi molto interessanti di incontro e di orientamento anche con ex alunni della stessa scuola e lo scorso sabato ha ospitato Maria Teresa Giglio, madre di Tiziana Cantone, per promuovere percorsi di legalità. Tutte iniziative che spingono la nostra scuola verso la modernità e l’attenzione alla salute psicofisica dei giovani.

USCITA A1 CAIANELLO VIA CERASELLE TUTTI I GIORNI DAL LUNEDI AL SABATO ORARIO CONTINUATO 08:00 20:30 DOMENICA 08.00 13.00
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Di Antonella Viccaro

1992 diplomata nel 2010 presso il Liceo Pedagogico e delle Scienze Umane di Vairano scalo. Autrice del romanzo " La bambina che ha conosciuto il ferro" 2019.

error: Content is protected !!