Mer. Set 18th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Il Napoli e la voglia di tornare a vincere

3 min read

Conclusasi l’esperienza triennale con Maurizio Sarri, per il Napoli quella passata ha rappresentato la stagione della rinascita. La società, nella persona del presidente De Laurentiis e del ds Giuntoli, in quell’occasione ha individuato Carlo Ancelotti come l’uomo da cui ripartire e, nonostante le cose non siano andate nel modo auspicato da tutti i tifosi partonepei, il bilancio è stato tutto sommato positivo. Con l’esclusione dalla Champions League a causa di una peggiore differenza reti rispetto al Liverpool, il secondo posto in campionato e l’eliminazione dai quarti di finale di Europa League subita per mano dell’Arsenal, i partenopei hanno concluso la stagione a testa alta e, soprattutto, con la consapevolezza di essere una delle squadre migliori d’Europa.

Il Napoli ha compiuto un netto salto di qualità

La strada da fare per raggiungere stabilmente l’élite del calcio europeo è sicuramente ancora lunga ma, dai primi movimenti di mercato, pare proprio che il presidente De Laurentiis abbia voglia di investire in modo massiccio e di mettere a disposizione di Ancelotti una squadra in grado di lottare, sin da subito, per la conquista dello scudetto. La società ha quindi iniziato a puntellare la difesa, reparto che nella passata stagione, soprattutto a causa dei ripetuti problemi fisici di Raúl Albiol, Vlad Chiricheș e Nikola Maksimović, era apparso il più vulnerabile ed il più bisognoso di rinforzi. Sono così giunti, dapprima, Giovanni Di Lorenzo, terzino di grande spinta che nella stagione passata si è messo in mostra ad Empoli e, poi, all’esito di una estenuante trattativa, il centrale Kōstas Manōlas. Il difensore greco, reduce da cinque stagioni trascorse nella capitale con la maglia della Roma, come raccontato anche da La Gazzetta dello Sport, giunge a Napoli a seguito del pagamento della clausola rescissoria di 36 milioni di euro, un prezzo relativamente basso nel calciomercato odierno. Sistemato il reparto difensivo, l’attenzione della società è rivolta a quello offensivo e si fanno sempre più calde le piste che portano a Mauro Icardi e James Rodríguez. Il talento argentino e quello colombiano permetterebbero al Napoli di compiere un netto e sensibile salto di qualità anche se, dando un’occhiata alle scommesse sportive di Betfair, la Juventus resta la candidata principale alla vittoria del prossimo scudetto.

La lotta scudetto

Il Napoli, quindi, anche in considerazione dei recenti acquisti, si candida prepotentemente come una delle protagoniste assolute nella lotta al titolo. La favorita, tuttavia, resta la Juventus che, dopo l’arrivo di Maurizio Sarri sulla panchina, sta compiendo un’opera di ringiovanimento della rosa, nel tentativo di innalzare ulteriormente il proprio livello. C’è grande curiosità, inoltre, nello scoprire cosa sarà in grado di fare l’Inter sotto la guida di Antonio Conte. Il tecnico salentino, anche nella recente conferenza stampa raccontataci da Sky Sport, ha dichiarato di essere giunto a Milano con la convinzione di poter fare qualcosa d’importante e, dopo gli arrivi di Diego Godin e di Stefano Sensi, è pronto ad accogliere anche il giovane campioncino del Cagliari e della Nazionale Nicolò Barella. In attesa di scoprire quale sarà il futuro di Mauro Icardi, l’Inter continua inoltre a trattare con il Manchester United e, di giorno in giorno, pare sempre più vicino l’arrivo del centravanti belga Romelu Lukaku.

Quando manca poco più di un mese all’inizio del campionato di Serie A edizione 2019-2020, i tifosi del Napoli sognano in grande e sperano che, grazie al contributo di Carletto Ancelotti e dei nuovi arrivati, questa possa essere la stagione buona per tornare a vincere un trofeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open