• Sab. Lug 2nd, 2022

Il Pd sul confronto: “Con Angelo Racioppoli Recale può rimettersi in moto”

RECALE. “L’intervento del candidato sindaco Angelo Racioppoli al faccia a faccia di oggi pomeriggio (8 giugno) segna uno snodo importante di questa campagna elettorale”. Così si esprime in una nota, a margine del confronto pubblico tra Racioppoli e il sindaco uscente, i componenti della segreteria della sezione del Partito democratico di Recale. “Non soltanto – proseguono – per la qualità e il peso degli obiettivi della prossima amministrazione, quei punti di programma che il PD ha contribuito a definire in questi mesi di appassionata discussione con tutte le componenti della lista “Insieme per cambiare”. Ciò che emerge davvero con forza dalle parole di Racioppoli è che ci sono in campo la volontà, l’energia e l’entusiasmo per spezzare l’immobilismo amministrativo che negli ultimi 5 anni ha condannato Recale a restare indietro, perdere opportunità, rinunciare a sognare. Oggi in piazza Vestini – proseguono i democratici – abbiamo avuto tutti la certezza che è finito il tempo delle tristi e opache giustificazioni per le cose non fatte, sono scaduti i termini per i provvedimenti di facciata adottati all’ultimo minuto per coprire anni di vuoto. Abbiamo avuto tutti la certezza che, con Angelo Racioppoli sindaco, la nostra Recale può rimettersi in moto, riguadagnare il terreno perduto, realizzare davvero nuovi progetti e risolvere vecchi problemi. Il nostro partito, con la candidatura del segretario cittadino Michele Lasco a consigliere comunale nella lista per Angelo Racioppoli sindaco, ha dimostrato di credere fino in fondo in questa possibilità: il confronto di stasera rafforza la nostra convinzione. Ci impegneremo – concludono dalla segreteria – ancora di più in questi ultimi giorni, tutti insieme, perché stavolta possiamo far vincere Recale”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa