Comunicati Stampa

Il Teatro Ricciardi in dialogo con la Cineteca di Bologna

Webinar sull’impegno e le prospettive di ricerca del patrimonio cinematografico

Il teatro Ricciardi in dialogo con la Cineteca di Bologna presenta in diretta facebook due incontri con uno dei più grandi centri di conservazione archivistica cinematografica. Il primo webinar si terrà giovedì 18 marzo alle ore 18.00 con Anna Fiaccarini, responsabile per la Biblioteca Renzo Renzi e Rosaria Gioia, responsabile Archivio Fotografico e della Grafica. Il patrimonio bibliografico accessibile al pubblico conserva circa 46.000 volumi di argomento cinematografico, 2.500 libri di fotografia, 2.000 testi di grafica e fumetto. Il luogo dedicato agli studi e alla ricerca sul cinema e sulla fotografia è nato con lo scopo di documentare la storia del mondo filmico, divulgando il lavoro artistico e culturale della città bolognese.

Il pubblico potrà prendere visione gratuitamente ad un excursus sulle collezioni speciali (Pasolini, De Sica, Blasetti e altri); osservare dall’interno il lavoro di valorizzazione dei fondi d’archivio e dei progetti online di accesso al patrimonio con uno sguardo sulla funzione e il potenziamento dei portali europei come il progetto European Film Gateway (EFG) che mette insieme 22 partner provenienti da 16 paesi europei diversi; e infine, la condivisione dell’Archivio Chaplin, un catalogo professionale e personale che raccoglie oltre 75 anni di documenti, dattiloscritti e fotografie su carriera, vita e metodo di lavoro del grande artista.

Il secondo incontro si terrà il giovedì successivo, 25 marzo, dalle ore 18.00 con Guy Borlée, coordinatore del festival “Il Cinema Ritrovato”, che nell’arco di 30 anni – allargandosi da appuntamento cittadino ad evento internazionale – è divenuto “il paradiso dei cinefili”, un punto d’incontro irrinunciabile per chi voglia scoprire film rari e poco noti, con la proposta di rassegne esaustive sul cinema muto e sonoro e di nuovi restauri provenienti da tutto il mondo. Suo culmine sono le proiezioni serali in Piazza Maggiore, che proseguono per tutta l’estate con la rassegna “Sotto le stelle del cinema”. Dall’esperienza pluridecennale del festival è nata l’idea di condividere in tutta Italia parte delle proposte presentate al Cinema Ritrovato, portandole al pubblico di tutto il territorio nazionale e creando a questo scopo un network di sale cinematografiche con cui la Cineteca di Bologna collabora da anni. Di questo – e dell’importanza di tornare a vedere in sala – in versione restaurata – i film che hanno fatto la storia del cinema come atto di vera e propria educazione alla visione –  parlerà il responsabile della distribuzione Andrea Peraro.

Il seminario online è rivolto ai giovani talenti, a chi ha voglia di conoscere l’impegno e le prospettive di ricerca per affermare una presenza positiva nel campo della cultura cinematografica. “Il Ricciardi, come cinema sul territorio casertano è l’unico a promuovere il centro di diffusione e restauro della pellicola e dell’audiovisivo con una rassegna dedicata, una collaborazione con la cineteca che continua da quattro anni e piace a grandi e piccoli”, confessa Gianmaria Modugno, proprietario del teatro capuano. Gli appuntamenti online moderati dalla giornalista Dalia Coronato in collaborazione con il direttore artistico Francesco Massarelli saranno trasmessi in diretta facebook sulla pagina del teatro www.facebook.com/teatroricciardicapua.

WEBINAR: In dialogo con La Cineteca di Bologna

  • Anna Fiaccarini – responsabile Biblioteca Renzo Renzi
  • Rosaria Gioia – responsabile Archivio Fotografico e della GraficaGiovedì 25 MARZO ORE 18.00
  • Guy Borlée – coordinatore “Il Cinema Ritrovato Festival” e “Sotto le Stelle del Cinema”
  • Andrea Peraro – responsabile Cineteca di Bologna Distribuzione    
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.