Comunicati Stampa

Immagini e scorci napoletani in mostra

Dal 24 al 27 giugno la personale di Anna Maria Mercogliano

Verrà inaugurata giovedì 24 giugno alle ore 10,00 la mostra “Scorci partenopei” dell’artista napoletana Anna Maria Mercogliano, con la presenza, in rappresentanza dell’Amministrazione, dell’Assessore alla Cultura del comune di Napoli Annamaria Palmieri. La mostra sarà ospitata nella splendida cornice della Sala delle Carceri di Castel dell’Ovo e sarà aperta dalle 10,00 alle 19,00 nelle giornate del 24-25-26 e 27 giugno (fino alle 17,00); la mostra è patrocinata dal Comune di Napoli, con la collaborazione dell’Assessorato all’Istruzione, Cultura e Turismo del Comune.

All’inaugurazione sarà presente Luca Trapanese, fondatore e coordinatore di “A Ruota libera”, associazione che da anni è il punto di riferimento per le famiglie con persone disabili e disagiate. Oltre ad essere una scuola di recupero di antichi mestieri napoletani, la casa-famiglia “Casa di Matteo” offre ospitalità ai bambini con gravi patologie.

La mostra

Nelle opere in mostra si potrà vedere Napoli, che è già di per sé un museo a cielo aperto, con gli occhi dell’artista. L’autrice rappresenta la realtà attraverso i suoi sentimenti più profondi ed intimi che poi si riflette direttamente sull’osservatore. Nel ciclo dedicato ai luoghi partenopei Anna Maria Mercogliano vuole accompagnarci a spasso per la sua città dandoci la sua interpretazione personale, ricca di colore, di scenari napoletani spesso abusati. Le opere della Mercogliano testimoniano una ricerca profonda che è amore, ma anche fervida immaginazione, un bell’omaggio ad una città che vive e si rinnova in un universo a parte, irripetibile e cangiante. L’Artista predilige raccontare la “sua Napoli” in scorci più o meno conosciuti, dove si avverte l’influenza dell’arte “naive”, a recuperare un processo di astrazione del patrimonio culturale ed artistico.

Le opere e lartista

Anna Maria Mercogliano nasce e vive a Napoli, da sempre si è dedicata al disegno tanto che ha scelto la facoltà universitaria di Architettura, professione che svolge con passione da più di trent’anni. Solo da pochi anni invece è diventata Artista a tutto tondo. Dopo i primi anni di sperimentazione, in cui l’acquerello ha preso un posto determinante, oggi preferisce e privilegia l’uso dei colori a olio su tela. L’autrice rappresenta la realtà attraverso i suoi sentimenti più profondi e intimi ed è sempre alla scoperta dei lati ignoti della sua personalità. Un volto, un paesaggio vengono raffigurati in forme diverse a seconda dello stato d’animo e delle emozioni che la pittrice sente in quel momento e che desidera trasferire al mondo.

Info:  [email protected]; @annamaria_mercogliano

Quando e dove

Patrocinata dal Comune di Napoli e con la collaborazione dell’Assessorato all’Istruzione Cultura e Turismo, si terrà dal giovedì 24 a domenica 27 giugno nella Sala delle Carceri di Castel dell’Ovo. Lingresso sarà gratuito previa registrazione al sito del Castello al seguente link http://ingressi.comune.napoli.it/castelovo/.

Orari di apertura: dalle 10,00 alle 19,00, domenica dalle 10,00 alle 17,00.

La mostra avverrà in piena sicurezza, rispettando le indicazioni contenute nel “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure di contenimento per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19 negli ambienti di lavoro” sottoscritto dal Governo e nelle raccomandazioni del Ministero della Salute. Saranno ammessi ingressi scaglionati dei visitatori fino a un massimo di 10 persone per volta. Sempre valida la norma distanziamento tra i visitatori, che dovranno essere muniti di mascherina. Saranno inoltre garantite sanificazioni periodiche nelle zone di accoglienza dei visitatori, nei servizi igienici e nei corridoi.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.