• Mar. Ago 9th, 2022

Venerdì 11 marzo i volontari di Intercultura Sessa Aurunca parteciperanno in collaborazione con l’ISIS “V. Corrado” di Castelvolturno

Continua l’impegno dell’Associazione Intercultura per lo sviluppo sostenibile attraverso la partecipazione a “M’illumino di Meno”, la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, organizzata dalla trasmissione di Radio2 Caterpillar con cui Intercultura collabora da tempo, con il coinvolgimento degli studenti italiani all’estero e di quelli stranieri in Italia.

A livello locale, i volontari di Intercultura Sessa Aurunca parteciperanno in collaborazione con l’ISIS “V. Corrado” di Castelvolturno: “inviteremo i nostri studenti a venire a scuola in bicicletta, puliremo e rinverdiremo un’aiuola sul retro dell’Istituto con erbe aromatiche che serviranno ai giovani chef dell’alberghiero e chiederemo di spegnere i riscaldamenti tutto il giorno per dare un piccolo ma tangibile segno di solidarietà al popolo ucraino, in segno di rifiuto alla guerra, e come contributo al risparmio energetico”, spiega Fernanda Esposito, vice presidente del Centro Locale di Intercultura Sessa Aurunca e docente presso l’ISIS “V. Corrado”. Gli studenti stranieri ospitati nel territorio aurunco, Gabriel, Ludmila e Pan, si faranno portavoce di questa iniziativa condividendo le loro azioni attraverso i social media e dando un esempio concreto ai coetanei.

Questa giornata rientra appieno negli obiettivi educativi dell’Associazione, perché “accresce nei partecipanti il senso di appartenenza a una società basata su problematiche sempre più globali, ma caratterizzata da infinite realtà locali”, e dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile promossa da Asvis.

Per maggiori informazioni è possibile contattare Fernanda Esposito al 3355769059

L’Associazione Intercultura Onlus (www.intercultura.it) Intercultura è un’Associazione di volontariato senza scopo di lucro, fondata in Italia nel 1955, eretta in Ente Morale posto sotto la tutela del Ministero degli Affari Esteri e riconosciuta con decreto dal Presidente della Repubblica (DPR n. 578/1985). L’Associazione è gestita e amministrata da migliaia di volontari, che hanno scelto di operare nel settore educativo e scolastico, per sensibilizzarlo alla dimensione internazionale. È presente in 159 città italiane ed in 65 Paesi di tutti i continenti, attraverso la sua affiliazione all’AFS ed all’EFIL. Ha statuto consultivo all’UNESCO e al Consiglio d’Europa e collabora ad alcuni progetti dell’Unione Europea. Ha rapporti con i nostri Ministeri degli Esteri e dell’Istruzione, Università e Ricerca. A Intercultura sono stati assegnati il Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio e il Premio della Solidarietà della Fondazione Italiana per il Volontariato per l’attività in favore della pace e della conoscenza fra i popoli. L’Associazione promuove, organizza e finanzia scambi ed esperienze interculturali, inviando ogni anno centinaia di ragazzi delle scuole secondarie a vivere e studiare all’estero ed accogliendo nel nostro paese altrettanti giovani di ogni nazione che scelgono di arricchirsi culturalmente trascorrendo un periodo di vita nelle nostre famiglie e nelle nostre scuole. Inoltre Intercultura organizza seminari, conferenze, corsi di formazione e di aggiornamento per Presidi, insegnanti, volontari della propria e di altre associazioni, sugli scambi culturali. Tutto questo per favorire l’incontro e il dialogo tra persone di tradizioni culturali diverse ed aiutarle a comprendersi e a collaborare in modo costruttivo.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa