• Lun. Gen 24th, 2022

“Ionesco (o del delirio)” in scena al Teatro Palazzo Fazio di Capua

“Ionesco (o del delirio)” in scena al Teatro Palazzo Fazio di Capua, tre appuntamenti nel weekend

Archiviata la parentesi della Sezione “La Grande Danza” dello scorso novembre e riparte la programmazione classica delle rassegne, in quel di Capua.

Cresce l’attesa per lo spettacolo teatrale “Ionesco (o del delirio)”, liberamente ispirato ad opere di Eugène Ionesco, che andrà in scena a partire da venerdì 17 alle h 20:30, presso il Teatro di Capua.

È uno spettacolo dedicato ad uno dei più grandi drammaturgi contemporanei, Ionesco, è un adattamento di due sue opere.

Una è “Il Quadro”, mai rappresentata in forma compiuta e in questo caso viene completamente rivisitata.

L’altra opera, è “Delirio a due”, anche quest’ultima è totalmente riveduta.

Quello che non manca mai è il disorientamento, che si rende necessario in un mondo che conosce solo certezze.

Per la regia di “Antonio Iavazzo”.

Gli interpreti della rassegna teatrale sono “Licia Iovine”, “Gianni Arciprete”, “Angelo Roturno”, “Vincenzo Di Marco” e “Claudia Orsino”.

Come assistente alla regia, c’è “Chiara Russo”.

Per il disegno luci, troviamo “Antonio Ferraro”.

Gli appuntamenti teatrali con “Ionesco (o del delirio)” sono rispettivamente tre.

Si parte venerdì 17 dicembre alle ore 20:30, per poi continuare sabato 18 dicembre alla stessa ora del primo e domenica 19 dicembre alle ore 19:30 presso la Sala di Teatro di Palazzo Fazio, in Via Seminario 10, Capua, di Caserta.

Che lo spettacolo abbia inizio.

E che lo spettacolo della cultura torni a risplendere nei teatri in ogni sua singola sfaccettatura e forma.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa