• Sab. Ott 23rd, 2021

Ischia. Sequestrati 8 chili di polpa di ricci di mare: denunciato 40enne

DiThomas Scalera

Apr 17, 2017

ISCHIA. Se non fossero intervenuti gli agenti del Commissariato di Polizia di Ischia, un 40enne residente a Quarto, con precedenti per violazioni contro la salute pubblica nel settore alimentare, avrebbe rifornito illegalmente alcuni prestigiosi ristoranti dell’isola verde con della polpa di ricci di mare in pessimo stato di conservazione. I controlli della Polizia, in occasione delle festività pasquali, hanno consentito agli agenti d’intercettare l’uomo al porto di Ischia mentre trasportava, all’interno del suo zaino, ben 8 chili di polpa di ricci di mare. Il 40enne aveva pensato bene di conservare, all’interno di 20 barattoli in vetro, privi di etichettatura, un prodotto ittico non solo pescato illegalmente ma dall’odore nauseabondo. L’uomo è stato denunciato e sanzionato di 1.500 euro. La polpa di ricci di mare, il cui prezzo di mercato si aggira sui 30 euro circa, per 100 grammi di prodotto, è stata distrutta dalla Polizia.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru